Dynamo. Niente è impossibile

La magia esiste, e Steven Frayne ne è la prova vivente.

La Antonio Vallardi Editore alla fine del mese di maggio ha pubblicato l’interessante autobiografia del più grande mago vivente. Infatti con il titolo Dynamo. Niente è impossibile(Nothing in ImpossibleThe Real-Life Adventures of a Street Magician, 2012) scritta da Steven Frayne.

Un volume che sarà gradito da quanti amano le autobiografie di personaggi reali ma incredibili e quanti amano la magia, l’illusionismo e quelle imprese che sembrano impossibili da realizzare come camminare sulle acque del Tamigi di fronte al palazzo di Westminster e davanti a una folla di londinesi increduli.

Ha una infanzia difficile e su consiglio del bisnonno, si appassiona alla magia come strumento per farsi rispettare e uscire dal ghetto. Ma il vero punto di svolta avviene a 20 anni quando, al rientro da un viaggio a New York, rischia di morire per una crisi del morbo di Crohn, malattia di cui è affetto dalla nascita. Da allora, in modo sempre più determinato divorerà miriadi di libri di magia e accumulerà oltre 100.000 ore di pratica come prestigiatore e illusionista per arrivare a costruire il suo stile unico.

Dynamo è stato capace di rendere di nuovo attuale la magia. Da sempre affascinato dalla cultura hip-hop, Dynamo prende ispirazione dai ballerini di breakdance, che registravano le proprie esibizioni su mix-tape (qualcosa di simile a una compilation artigianale) per farsi conoscere, e decide di realizzare il primo mix-tape di magia.

Nel 2004, poco dopo essersi trasferito a Londra, realizza un filmato per le strade della città e nei backstage dei concerti, dove riesce a introfularsi e a stupire gli artisti con le sue magie

Oggi è una star internazionale. La sua serie televisiva Dynamo: magie impossibili polverizza tutti i record di audience sul canale Watch di UKTV e vince tre Broadcast Awards. In Italia è noto soprattutto grazie a YouTube e alle trasmissioni di DMAX, canale di Discovery. Nei suoi viaggi in lungo e in largo per il mondo — dai templi dello spettacolo alle favelas — stupisce chiunque incontri: dalla gente comune agli artisti di fama internazionale.

Tra le sue strabilianti performance: la camminata sulle acque del Tamigi (di cui abbiamo accennato sopra), la levitazione in stile Matrix, il teletrasporto di un cellulare in una bottiglia, la trasformazione di neve in diamanti e la materializzazione di farfalle avvenuta nel famoso Chateau Marmont di Hollywood.

Chi afferma che la magia non esiste evidentemente non conosce Dynamo.

La quarta di copertina

La sua storia sembra scritta per il cinema, che lui tanto ama. Steven Frayne, in arte Dynamo, all’età di 12 anni viene avviato dal bisnonno alla magia come strumento per farsi rispettare dai coetanei; la strategia ha successo e Steven (non ancora Dynamo) imbocca la sua strada «magica» esercitandosi senza tregua e divorando libri, film e musica per alimentare il suo talento. Dagli incontri, spesso rocamboleschi, con personaggi famosi — Carlo d’Inghilterra, Will Smith, Coldplay, Rihanna, Snoop Dogg, Black Eyed Peas… — che rimangono sbalorditi dai suoi numeri, nasce il primo DVD con cui inizia la scalata al successo. Quando nel 2012 a Las Vegas incontra David Copperfield in un ideale passaggio di consegne, Steven ha accumulato oltre 100.000 ore di pratica arrivando a costruire il proprio stile unico, capace di incantare il pubblico di tutto il mondo con i suoi incredibili giochi di

prestigio e le innovative performance di street magic.

Dynamo è l’esempio vivente del riscatto personale ottenuto tramite l’impegno e la creatività.

Il volume è corredato da numerose foto in b/n e da 16 pagine di foto a colori fuori testo.

L’autore

Dynamo, all’anagrafe Steven Frayne, è nato nel dicembre 1982 a Bradford, in Inghilterra. Fin dalla nascita affetto da una grave forma del morbo di Crohn, è il primo di quattro figli di padri diversi,

cresce nel quartiere popolare di Delph Hill, con il padre, di origini asiatiche, spesso in galera e lui tormentato dai bulli. Dopo aver conosciuto la magia, grazie all’amato bisnonno, e ricevuto un prestito dal Prince’s Trust, diventa uno dei maghi e illusionisti più famosi del mondo. La sua serie televisiva Dynamo: magie impossibili batte tutti i record di audience sul canale Watch di UKTV e vince tre Broadcast Awards. In Italia è noto soprattutto grazie a YouTube e alle trasmissioni di DMAX, canale di Discovery. Nei suoi viaggi in lungo e in largo per il mondo — dai templi dello spettacolo alle favelas — stupisce chiunque incontri: dalla gente comune ai personaggi più famosi. Niente è impossibile è la sua autobiografia.

Steven Frayne, Dynamo. Niente è impossibile (Nothing in Impossible. The Real-Life Adventures of a Street Magician, 2012)
Antonio Vallardi Editore, pagg. 284, euro 14,90
ISBN 978-88-6731-150-7

Fonte dell’articolo http://www.fantasymagazine.it/notizie/19272/dynamo-niente-a-impossibile/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.