Raul Cremona presenta “Diventa un mago!” – manuale

La casa editrice Salani edita (sia in cartaceo sia in ebook) quello che in apparenza, e sottolineo questa parola, potrebbe essere l’ennesimo manuale per chi si vuole accostare allo studio della prestigiazione.

Sarebbe un grosso errore considerarlo solo tale e vediamone i motivi.

Prima di tutto non è scritto da un solo mago, ma da una schiera di eccellenti professionisti specializzati in vari campi di questa arte e già questo varrebbe l’acquisto sia da parte del neofita o appassionato, ma anche di tutti gli appartenenti alle altre categorie perché vi si trovano notevoli giochi, e sottolineature importanti su come si deve portare in scena l’effetto, come allenarsi, quali numeri possono essere utilizzati per l’inizio o per la fine, specifiche di concetti quali la misdirection e soprattutto è un testo scritto in maniera molto chiara (spesso non accade nei vari manuali) e corredato di ottime illustrazioni (Mar Guixé).

Già la scelta dei vari professori è inusuale perché variegata e sorprendente: Alexander, Arturo Brachetti, Berry, Francesco Scimemi, Francesco Tesei, Mister Forrest, Raul Cremona, Tony Binarelli e Vanni De Luca.

Ognuno  di loro presenta tre effetti legati alla propria branca e se vi sembra impossibile che Brachetti, per esempio, presenti dei numeri di trasformismo o Berry di escapologia… leggete il libro e vedrete quanto una tipologia di esibizione possa declinarsi in vari modi. Disponibile su amazon https://amzn.to/3V4MwD3

Infatti è un manuale che consiglierei ai ragazzi che iniziano questa arte perché, se si osservano bene i numeri presentati, sono facili di esecuzione, ma non semplicissimi e ci vuole davvero costanza e studio nell’eseguirli rendendolo un libro davvero unico nel suo panorama.

Ogni artista è introdotto da una biografia semiseria come sarebbe se tutti fossero i protagonisti di uno show e fosse lo stesso Raul Cremona (che cura l’edizione del libro) a presentarli.

E’ interessante che siano presenti anche artisti quali Cremona, Forrest e Scimemi perché viene spiegata l’importanza della gag comica, di come la magia non sia solo la manipolazione o il mentalismo, ma che può presentare varie sfaccettature e soprattutto che l’improvvisazione non esiste perché tutto va calcolato al millimetro.

Se fa piacere e malinconia vedere il nome di Tony Binarelli sorprende quello di Vanni De Luca perché la sua abilità ha presupposti molto difficili (la mnemonica) eppure qui vengono spiegati chiaramente e in maniera abbordabile, per un ragazzo, principi quali l’associazione di immagini.

Sul sito il libro è consigliato per bambini e ragazzi, viceversa io lo proporrei a tutti. Il professionista magari vi ritroverà con un sorriso i suoi primi passi, l’hobbista sottolineature importanti dell’arte magica e chi vi si avvicina uno strumento basilare per poter mettere su un’esibizione personale presentandosi con più volti.

Disponibile su amazon https://amzn.to/3V4MwD3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: