🎄Qualche Libro E Un Film Sotto L’ Albero Di Natale🎄

Di Roberto Bombassei

Cosa regalare a Natale? Natale ci regala tempo che possiamo dedicare alla lettura.

Come disse il grande Umberto Eco “chi i non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è un’immortalità all’indietro”

Se vogliamo conoscere il senso dell’esistenza, dobbiamo aprire un libro: là in fondo, nell’angolo più oscuro del capitolo, c’è una frase scritta apposta per noi.

Ho scoperto prestissimo che i migliori compagni di viaggio sono i libri: parlano quando si ha bisogno, tacciono quando si vuole silenzio. Fanno compagnia senza essere invadenti. Danno moltissimo, senza chiedere nulla. Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati, che acquistano su ogni pagina, conferma. Ci colpiscono degli altri le parole che risuonano in una zona già nostra – che già viviamo – e facendola vibrare ci permettono di cogliere nuovi spunti dentro di noi.

Abbiamo bisogno di libri per allargare le nostre visioni di artisti.

Qui di seguito alcuni libri da farci regalare e leggere.

– STEVE JOBS DI WALTER ISAACSON 

Uno dei miei autori preferiti. Più di quaranta colloqui personali con Steve Jobs in oltre due anni, e più di cento interviste a familiari, amici, rivali e colleghi, hanno permesso a Walter Isaacson di raccontare l’avvincente storia del geniale imprenditore la cui passione per la perfezione e il cui carisma feroce hanno rivoluzionato sei settori dell’economia e del business: computer, cinema d’animazione, musica, telefonia, tablet, editoria elettronica. Disponibile su https://amzn.to/3sDR1d0

– BANKSY – OLTRE IL MURO DI WILL ELLSWORTH-JONES

Il più famoso street writer del mondo. Ma chi è Banksy? Com’è diventato quello che è adesso? Quale sia il senso profondo della sua opera?. la lettura di questo libro vi apre orizzonti. Disponibile su https://amzn.to/3pv9DJT

– LIKE A ROLLING STONE – BOB DYLAN

Bob Dylan non si fa intervistare. Ma nel corso della sua lunga carriera ha tenuto molte conferenze, ha partecipato a programmi radiofonici e televisivi, chiacchierato con giornalisti e scrittori, rilasciato interviste mirate. Spesso ha risposto in modo evasivo o sibillino a domande banali e di poco conto, però quando gli si rivolgevano domande intelligenti offriva risposte rivelatrici sulla sua musica e sulla sua vita privata. “Like a Rolling Stone” raccoglie interviste e dichiarazioni, spesso inedite, che attraversano tutta la carriera di Bob Dylan, dagli esordi al conferimento del premio Nobel per la Letteratura. “Like a Rolling Stone” raccoglie ricordi, confessioni sincere, battute taglienti, meditazioni sulla musica e sul significato dell’arte, ripercorrendo oltre cinquant’anni nella carriera di uno dei più importanti artisti e cantautori di quest’epoca; uno dei pochi musicisti che risultano affascinanti e magici sia quando suonano sia quando parlano. Disponibile su https://amzn.to/3qo1NRI

– VANNI BOSSI – L’UOMO E L’ARTISTA

Consentitemi la citazione. Un libro che ho scritto con il cuore. La biografia di un grande artista e creativo del mondo magico italiano e internazionale. Dopo 12 anni dalla sua morte, attraverso un lavoro di ricerca e di studio, ho reso omaggio al mio mentore pubblicando per la prima volta la sua biografia: i suoi inizi , il suo percorso, i suoi studi ,i suoi pensieri, le sue creazioni. Prefazione di Tony Binarelli. C’è tutto, tranne i trucchi. Disponibile su https://amzn.to/3qwHvFw

E, per finire, consiglio la visione su Amazon prime di un bellissimo film dedicato ad un grande fotografo internazionale: Sebastiano Salgado.

Il titolo è: IL SALE NELLA TERRA.

Il sale della terra è un documentario monumentale, che traccia l’itinerario artistico e umano del fotografo brasiliano. Co-diretto da Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado, figlio dell’artista, Il sale della terra è un’esperienza estetica esemplare e potente, un’opera sullo splendore del mondo e sull’irragionevolezza umana che rischia di spegnerlo.

E, per finire, buon Natale , buone feste a tutti , buona lettura e buona visione. La vostra magia sarà migliore.

Andrea Clemente Pancotti

Principalmente sono io Andrea Clemente Pancotti: infanzia rovinata dai fascicoli di “STUPIRE!” di Carlo “Mago Fax” Faggi. Abbandona l’Arte per poi riscoprirla alla soglia degli ‘anta.“. Ora il team si e’ allargato, siamo comunque un gruppo di amatori, seriamente innamorati della Magia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.