mercoledì, Giugno 19, 2024

Prestigiazione.it

Webzine di Illusionismo, Magia, Prestigiazione, Prestidigitazione e Prestigiribirizzazione.

Didattica e StoriaSpettacoli ed Eventi

Quinta edizione del Convegno sulla Storia della Magia (Livorno 27/4/2024)

Anche quest’anno torna a Livorno, presso La Corte dei Miracoli, di Livorno, il Convegno italiano dedicato alla ricerca sulla storia della magia. Il quinto appuntamento annuale si terrà presso la sede di via Piombanti 9D, sabato 27 aprile 2024, con inizio ufficiale alle 10:00, dopo la tradizionale colazione di benvenuto per i partecipanti.

Il convegno ha registrato in tutte le edizioni il tutto esaurito, a dimostrazione del successo della formula che lo distingue e caratterizza. Il formato, simile a quello di eventi analoghi in Europa e negli Stati Uniti, vede sei conferenzieri provenienti da tutta Italia presentare le loro ultime ricerche su prestigiatori del passato più o meno recente, o sulla storia di trucchi dimenticati. Una star magica conclude la giornata, con una intervista biografica curata dal Presidente de La Corte dei Miracoli, Luciano Donzella. Le precedenti edizioni hanno visto la partecipazione di Silvan, Alexander, Raul Cremona ed un omaggio al compianto Tony Binarelli, mentre la star di quest’anno sarà rivelata più avanti.

I nomi dei conferenzieri sono conosciuti nell’ambito della ricerca magica nella penisola, con alcuni storici che già hanno ottenuto un notevole successo alle precedenti edizioni, che porteranno conferenze inedite. Tra i conferenzieri ci saranno: Angelo Mitri, con una ricerca inedita sull’illusionista italo-americano Amedeo Vacca, che ebbe un’importante collaborazione segreta con il grande Houdini; Aldo Ghiurmino, storico del CMI, che ricorderà nel suo stile inimitabile i grandi prestigiatori italiani laureati al FISM; lo storico livornese Enrico Zucchi, che racconterà come la città abbia attirato i più grandi prestigiatori della storia, da Bartolomeo Bosco a Compars Herrmann, con aneddoti inediti sui numeri presentati.

Il tema di questa edizione saranno le grandi illusioni, e due noti professionisti magici, Frank Cadillac ed Erix Logan presenteranno le proprie ricerche e racconteranno la storia del genere con altrettante allettanti conferenze.

Il Convegno è conosciuto e apprezzato a livello nazionale da docenti accademici per la sua capacità di combinare ricerca accademica con la conoscenza pratica dell’arte e quest’anno accoglierà la Prof. Lucia Raggetti dell’Università di Bologna, autore del recente Il Coniglio nel Turbante, che rivelerà metodi per effetti magici d’intrattenimento nella cultura araba post-medievale.

Il programma può essere soggetto a variazioni.

Ai partecipanti verrà offerto un ricco pranzo a buffet, e sarà possibile ammirare cimeli magici d’antiquariato e partecipare a un mercatino/scambio di materiale magico d’antiquariato. Chi fosse interessato a presentare pezzi della propria collezione, o a vendere materiale magico d’interesse storico, è pregato di contattare l’organizzazione.

Per i partecipanti che arrivano da lontano e che magari volessero fermarsi un giorno in più a Livorno, il venerdì sarà possibile incontrarsi per una cena magica in uno dei ristoranti della città, mentre il sabato sera sarà possibile assistere ad uno spettacolo magico, sempre alla House of magic di via Piombanti, con la Corte dei miracoli e ospiti provenienti da tutta la Toscana.

Inoltre, La Corte dei Miracoli presenterà – separatamente dal congresso – uno spettacolo di mentalismo, a cura di Roberto Lo Nigro, la domenica sera: quale miglior occasione per un weekend magico in Toscana?

Con l’obiettivo di confermare e se possibile migliorare la qualità degli eventi precedenti, contiamo di proporre un altro eccellente incontro per i veri appassionati di magia, della sua storia e della sua cultura.

Per le registrazioni, limitate a soli 45 posti: https://bit.ly/490XW1Y. Per maggiori informazioni: convegnomagia@cortemiracoli.it

Tutte le notizie sull’evento:

Andrea Clemente Pancotti

Principalmente sono io Andrea Clemente Pancotti: infanzia rovinata dai fascicoli di “STUPIRE!” di Carlo “Mago Fax” Faggi. Abbandona l’Arte per poi riscoprirla alla soglia degli ‘anta.“. Ora il team si e’ allargato, siamo comunque un gruppo di amatori, seriamente innamorati della Magia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.