Un magico Natale

Questo Natale è stato particolarmente generoso con me, e anche se con un po’ di ritardo, ecco che cosa ho trovato sotto l’albero: il nuovo e bellissimo libro di Roberto Giobbi , un mazzo Svengali Bicycle, e una coppia di mazzi Fournier.

Del libro di Giobbi è già stata scritta una valida ed esauriente recensione, posso solo aggiungere che si tratta di un prodotto di qualità eccezzionale sia per i giochi e i cosigli contenuti, sia per la fattura del volume,  per me abituato a studiare su paperback e fotocopie è una preziosa novità; d’ora in poi visiterò puntualmente il sito dell’editore in cerca di novità.

Il mazzo Svengali Bicycle mi è stato donato dall’ amico Ugo, che sempre si presta come pubblico per i miei effetti magici. E’ un regalo azzeccatissimo, infatti pensavo proprio di acquistarlo a breve, ma non ero ancora convinto avendo provato uno Svengali economico. Devo dire che c’è una bella differenza: queste sono carte Bicycle a tutti gli effetti, il dorso è perfetto e persino la confezione è identica a quella delle carte standard. Inoltre sto scoprendo tutta una serie di nuovi giochi che spero di inserire presto nel mio repertorio. Come ho già scritto per il mazzo conico anche lo Svengali è uno dei tanti attrezzi indispensabili al cartomago, anche il più esperto. 

Infine ho scoperto che le Fournier 505 sono carte eccezzionali e di ottima fattura: la confezione è un po’ anonima, tipo quella delle Seconds e la  pellicola di plastica che riveste il pacchetto non si è aperta molto bene, pensavo addirittura di rimuoverla completamente. Il colore è blu scuro, classico, come quello delle carte vintage, apprezzabile dato che le Bicycle sono diventate un po’ più sgargianti. Una caratteristica originale è quella di avere la linguetta di apertura particolarmente lunga, ciò fa si che non sia molto semplice aprire il pacchetto per estrarre le carte.

Il dorso è molto bello, un semplice disegno floreale, molto regolare, non credo che sia one way e non sono riuscito a trovare difetti. Le carte sono 55, perchè il mazzo comprende 3 jolly, e sono plastificate e tagliate molto bene. Scorrono piacevolmente tra le dita e scivolano piuttosto bene, ma non troppo. Sono più rigide delle altre carte che ho provato ed è piuttosto comodo quando si cerca di eseguire un’alzata doppia. Infine mi piacciono molto le figure che, pur seguendo uno standard classico, sono più “allegre e vivaci”  dei reali sifilitici rappresentati sulle Bicycle!

Per ora è tutto… sto aspettando ancora qualcosa dall’America e non vedo l’ora di metterci le mani sopra  😉

Regali Natale
Regali…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.