Mistery Academy #recensione #review

Nel panorama magico italiano sempre più si sta distinguendo, per qualità e proposte, la Mystery Academy. Il progetto, a cura del mentalista Matteo Filippini, è notevole per la mole di materiale che propone non solo di ricercata qualità, ma anche di curiosità varie tutte corollario per una perfetta messa in scena.

Ne fa parte anche la serie Backdoor di cui è uscito recentemente il II numero. In questo secondo fascicolo oltre a diversi interessanti effetti (Palle di Titanio, Questione di Scelte, VernonESP, Pandora, Not done yet, Quisquili & Co.) spiegati nei minimi dettagli sia per la presentazione sia per la spiegazione e i possibili out c’è la sezione finale dove Filippini mette in campo la sua esperienza per dare consigli molto pratici e molto logici su cosa sia bene mettere in scena e cosa evitare. Se il titolo e il tono della rubrica in questo numero può sembrare un poco “irritante” bisogna leggere tra le righe (e bene!) per comprendere quale consiglio prezioso dia Filippini. Un invito che è fondamentale per tutte le arti teatrali.

La Mystery Academy non la segnalo “solo” per i libri che mette in campo (da quelli dello stesso Filippini a quelli di Bob Cassidy, Alessandro Pericoli od Orville Meyer), gli ebook, i video o appositi mazzi (dai tarocchi alle carte ESP), ma anche per una linea geniale di gadget che va da magliette e felpe a zaini e attrezzi che possono essere utilizzati anche per le divinazioni. Per cui un universo a 360° che dimostra la visione che ha Filippini del mondo della magia che può davvero essere applicato in ogni ambito od oggetto del quotidiano per proporsi in scena con un look coordinato che possa subito anche identificare la tipologia di performer.

E’ innegabile che la visione complessiva del mondo magico (svincolato dallo stesso come di solito non si riesce a fare) sia la carta vincente di un professionista quale Filippini che alla recente 136° Riunione Magica Internazionale ad Abano Terme, oltre a tenere un’interessante conferenza, ha realizzato una straordinaria lettura del pensiero al Mago Forrest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.