Magia e Cucina

Di Roberto Bombassei

Nel ‘500 inizia ufficialmente in Italia, estesa successivamente in tutta Europa, la pubblicazione di libretti chiamati “libri dei secreti “.

Nelle loro pagine venivano spiegati e descritti giochi di #prestigio, giochi matematici, ricette e segreti di cucina, principi ottici ed astuzie di vario genere.

Opere importanti che segnano l’inizio di una divulgazione interessante che porta all’origine di cultura e tradizioni #mondiale.

Queste pubblicazioni continuarono per tutto il 600 e 700 e vennero adottati in tutta #Europa.

Quindi la #magia, intesa come arte magica era associata nella #letteratura alle divulgazioni di segreti di #cucina.

Nelle hostarie #cibo, #prostituzione, #arte magica e gioco d’azzardo erano in simbiosi una con l’altra.

Non si poteva mangiare senza assistere ad una #esibizione di un #artista, come non si poteva uscire dall’osteria senza aver “consumato”.

Intorno 1949 Il leggendario Matt Schulien apre in una nuova location (la prima era ubicata 1800 North Halsted – Chicago) lo SCHULIEN & SONS Restaurant al 2100 W. Irving Park Road di Chicago, metà fin dall‘inizio, di tutti i più grandi artisti di close up dell‘area di Chicago…

Nel 1952 Il mitico Eddie Fecther fonda un bar chiamato Fecther e successivamente nel 1958 apre il famoso Forks Hotel Restaurant vicino a Buffalo che dal 1969 ospita la leggendaria convention magica Fechter’s Finger Flicking Frolic.

Frank Garcia, esperto di gioco d’azzardo e grande chef inserisce nei suoi bellissimi e fondamentali libri “ segreti da un milione di dollari” ,“ astuzie cartomagiche” ed “ enciclopedia della magia con spugne” tre ricette di cucina intitolando queste tre parade in un libro di effetti e tecniche cartomagiche “ la ricetta del mago”: nel primo descrive pollo con riso allo zafferano e piselli” , nel secondo “super polpettone” e nel terzo “pan di spugna supremo” motivando cosi la sua scelta di inserire le tre ricette:
“…non dovreste fare magia a stomaco vuoto. Ho sempre sperimentato che cucinare mi rilassa e, se fatto bene, strappa un altro tipo di applauso. Ci sono anche delle volte in cui non lavorate. Per questi momenti, questa ricetta sarà molto importante. Almeno mangerete. Seguite queste istruzioni come fareste per una tecnica cartomagica. Nel leggerle troverete il vostro tocco personale.usatelo.ad esempio, potreste volere una colomba al posto del pollo…”

Il Cardician svizzero Roberto Giobbi ha dichiarato nella sua introduzione delle sue opere fondamentali per la Cartomagia “card college” che ha progettato la descrizione di tutte le tecniche cartomagiche e degli effetti prendendo spunto dai libri di cucina, di cui è appassionato.

Il compianto Johnny Lonn prestigiatore svedese e vincitore di numerosi premi internazionali ha scritto nel 2011 assieme a Christer Crillo un libro di ricette dal titolo “Den Magiske Kocken” 14 ricette da 14 paesi del mondo da lui visitati inserendo tra una prelibatezza ed un’altra alcuni giochi di prestigio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.