“A me gli occhi”, Marco Berry apre la stagione di Asti

Stasera all’Alfieri la “iena” Marco Berry porta in scena il suo nuovo spettacolo “Mindshock”

“Il mio nuovo spettacolo aprirà la stagione del Teatro Alfieri di Asti. Vi aspetto”. Dalla sua pagina Facebook, Marco Berry invita il pubblico a “Mindshock. Nessuna scelta è libera”, in scena domani all’Alfieri. Torinese, Berry è mago, illusionista, escapologo, autore e conduttore televisivo, personaggio amato e noto al grande pubblico per diverse trasmissioni tv come “Le iene”, dove è stato uno degli inviati storici, “iena” fin dalle prime edizioni. Ma nel suo curriculum televisivo ci sono anche “Invisibili” (programma che racconta le storie di vagabondi e senza tetto, che ha portato a Berry diversi riconoscimenti come il Premio Ilaria Alpi), “Lucignolo 2.0”, “Mistero”, “Inarrestabili”, “Uno su tutti”. In anni di successi, Berry ha fatto della sua capacità di creare empatia con le persone uno dei sui tratti distintivi più apprezzati. Artista poliedrico e impegnato nel sociale, spesso protagonista e ideatore di eventi di raccolta fondi, Berry è autore di show che hanno la caratteristica di coinvolgere direttamente il pubblico: gli spettatori sono spesso chiamati sul palco per aiutare o semplicemente per assistere da vicino a eventi stupefacenti, realizzati sotto i loro occhi. In “Mindshock”, Berry mostra che esistono armi che permettono, a chi le possiede, di condizionare le scelte altrui. Ogni giorno il mondo è bombardato da informazioni di ogni genere, alcune modificano poco per volta il nostro modo di pensare, costruite con tecniche pubblicitarie e propagandistiche. Pnl (programmazione neurolinguistica), linguaggio non verbale, messaggi subliminali, trance ipnotica, illusioni sensoriali: sono alcune delle tante “armi persuasive” utilizzate e diversi livelli. “Dopo oltre dieci anni di studi e ricerche – spiega Berry nella presentazione dello spettacolo – con l’aiuto di un’equipe di psicologi, neuropsichiatri, formatori ed esperti di comunicazione, ho messo a punto Mindshock, che è la spettacolarizzazione di tutte le tecniche utilizzate dai pubblicitari, grandi venditori, sette religiose, politici e multinazionali per condizionare una scelta”. Attraverso una serie di esperimenti, Berry dimostrerà come sia possibile ottenere risultati incredibili, utilizzando tutte le armi della comunicazione. Uno spettacolo che farà riflettere. Alle 21. Biglietti 20 euro per platea, barcacce, palchi; 15 il loggione. Info: 0141/399057. v.fa.

Fonte http://www.lastampa.it/2014/11/09/edizioni/asti/appuntamenti/a-me-gli-occhi-marco-berry-apre-la-stagione-di-asti-Cv9Lz0RPwVRbpRhVCyGbMK/pagina.html

Un pensiero riguardo ““A me gli occhi”, Marco Berry apre la stagione di Asti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.