Ed Marlo di Vincent

Ed Marlo (nato Edward Malkowski a Chicago , Illinois , 10 ottobre 1913 – 7 novembre 1991) è stato un prestigiatore specializzato in magia della carta. Ha fatto riferimento a se stesso e gli altri della sua specialità come “cardicians”.

Uno dei nomi più importanti nella magia delle carte, Marlo stesso ha coniato il termine cardician, un termine che da allora è stato utilizzato per gli artisti che fanno magia della carta. La sua prima pubblicazione nel 1938, di Pasteboard Presto.

Le numerose acrobazie che ha creato hanno cambiato il volto della magia delle carte . Un esempio degno di nota è il suo snap change , utilizzato in David Blaine in Street Magic Special. Marlo era un editore prolifico di magia della carta, ma non era senza polemiche. Molti dei suoi studenti hanno trovato il successo come creatori e interpreti della magia, come il famoso Bill Malone. Ed Marlo è anche noto per il suo onnipresente parrucchino.

Marlo ha scritto più di sessanta libri e manoscritti, e ha contribuito oltre 2000 trucchi nel campo della magia della carta. Lui non si è limitato alle carte come ha anche scritto opere in moneta magica e la magia dei dadi . Le sue opere più famose sono la tecnica Cardician e rivoluzionaria carta, l’ultima delle quali è stato originariamente pubblicato come una serie, ma in seguito compilati in una pesante volume.

Ha scritto anche una serie di manoscritti privati che sono stati diffusi solo tra le prime carte maghi dell’epoca. I titoli inclusi Miracoli Riffle Shuffle Systems, brevettato False Shuffle, Faro controllate e altri. Sono estremamente rari e molto ricercato.

Edward Marlo anche autore di un certo numero di riviste titolati, Marlo riviste. Questi elementi sono più simili a libri come ognuno è più di duecento pagine. Essi sono estremamente rari e costosi, quando vengono messi in vendita.

Edward Marlo ha dato lezioni ed eseguita raramente, e solo un paio di volte al di fuori di Chicago.
Professionalmente, Edward Marlo era un macchinista. Fece modifiche e configurazioni per le macchine nel negozio in modo che potessero produrre otto ore di lavoro in meno di un’ora. Ed continuava a queste informazioni per se stesso, il suo capo avrebbe creduto che il progresso, alla fine di ogni giornata di lavoro è stata quella di otto ore, quando in realtà ci sono voluti solo un’ora, e le altre sette ore di tutti i giorni gli sono servitii per creare le meraviglie cartomagiche che tutti dovremmo conoscere.

La sua carta preferita era il sette di quadri, sua moglie si è sempre assicurata che una certa quantità di sette di quadri fossero nella sua giacca.

Giuseppe “Vincent” Vincenti
Vice Presidente UMI Università Magica Internazionale
http://www.universitamagica.eu/
http://www.smisocietamagica.it/

Un pensiero riguardo “Ed Marlo di Vincent

  • 18 Marzo 2019 in 10:30
    Permalink

    Buongiorno a tutti, sono un appassionato di cartomagia, nonchè collezionista di libri sul close-up. Grande appassionato di Marlo e del suo approccio scientifico, mi ritrovo alla ricerca del volume 4 del Marlo’s Magazine. Posseggo gli altri 5. Qualcuno potrebbe aiutarmi? Grazie.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.