Dynamo magie impossibili (anche per lui)…

Interessantissimo post sy Dynamo, la cui terza serie viene trasmessa in Italia a partire da oggi, sul sito di Francesco Addeo, uno dei migliori illusionisti italiani, visitate il suo sito http://leconfidenzediunillusionista.wordpress.com/2013/02/28/dynamo-magie-impossibili-anche-per-lui/

francesco_addeo

Sul digitale terrestre, si è “materializzato” anche in chiaro, il prestigiatore inglese Dynamo, che propone ai telespettatori le sue “magie impossibili”.

E’ necessario fare un’analisi della trasmissione, al fine di fare chiarezza sulla figura dell’illusionista: dal programma essa ne esce per certi versi distorta a tal punto da non poter avere un corrispettivo nel mondo reale. Tale serie riprende la scia dei vari David Blaine e Criss Angel che si sono affermati nel decennio scorso con un prodotto pressocchè identico (proprio di Angel , Dynamo ripropone molti “stunts”: camminata sulle acque, oggetto attraverso vetrina,  cellulare nella bottiglia ecc…). Queste serie TV sono appunto…serie TV! A differenza di quanto scritto riguardo “La Grande Magia”, in questo caso tutto ciò che viene mostrato è meticolosamente studiato,  preparato, eseguito e montato per la TV. Bene allora!!! Forse… Vi è infatti un equilibrio sottile che deve comunque essere mantenuto: la televisione dovrebbe riportare allo spettatore ciò che l’illusionista è in grado di fare in condizioni “reali” di spettacolo, studiando stacchi ed inquadrature in funzione del numero. In altre parole dovrebbe mettere in luce le reali abilità, il carisma e lo spessore dell’artista. Quando invece è la produzione televisiva a ricostruire ad arte quelle condizioni “reali” (“finto vero”), nelle quali (e solo nelle quali!!!!) è possibile il prodigio,  è la televisione che fa “la magia”… e l’illusionista è solo uno dei tanti attori che affollano il set (questa stessa strategia è utilizzata tristemente, malamente e largamente  – leggasi “anche quando non ne esiste il bisogno” – anche dal buon Casanova nei suoi servizi su “Striscia la notizia”).

Come porsi allora verso questi programmi? Semplicemente intendendoli come programmi di intrattenimento a cavallo tra la fiction e lo spettacolo… Nel caso, poi, doveste scoprire di essere attratti da questa forma di spettacolo, lasciate perdere internet e la tv! Cercate piuttosto uno spettacolo “vero”, cosi come hanno fatto i migliaia che hanno assistito a Supermagic lo scorso gennaio, accomodatevi in poltrona e lasciatevi trasportare…

Un pensiero riguardo “Dynamo magie impossibili (anche per lui)…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.