5 Domande: Raffaele Scircoli

Abbiamo avuto il piacere di porre le nostre “5 Domande” al famoso mentalista Raffaele Scircoli, conosciuto anche come Rafael D’Angelo, tra i più apprezzati al mondo nel campo dell’illusionismo occulto e psicologico.

@raffaelescircoli #raffaelescircoli #magic #artofmagic #illusion #illusionist #instamagic #lecture #magia #magician #magictrick #playingcards #prestigiazione #sleightofhand #stonecutter #streetmagic #magical #smokeandmirrors #mentalism #mentalist #mindreader #mindreading #interview #esoteric #psycology #psychology

1)Come ti sei avvicinato alla prestigiazione?

In realtà, il mio primo approccio con la magia non è avvenuto tramite la prestigiazione ma tramite la magia esoterica. Durante la mia infanzia, mi recavo spesso in vacanza in un piccolo paesino chiamato Sant’Andrea del Garigliano (situato tra Roma e Napoli), a casa dei miei nonni. Come in ogni buon piccolo paese del centro-sud che si rispetti, gli abitanti si recano dal “Mago” del Paese; per risolvere problematiche di vario genere tramite sortilegi, incantesimi o lettura dei tarocchi. Lì ho conosciuto colui che sarebbe diventato il mio primo maestro: vide in me delle qualità e decise di insegnarmi a leggere i tarocchi. Questo fortunato incontro diede inizio al mio percorso.

2)Il momento che ricordi piu’ intensamente della tua esperienza da prestigiatore.

Non potrò scendere nei dettagli in quello che sto per raccontare, tuttavia molti di voi capiranno a cosa mi riferisco. Nel mese di marzo di quest’anno (2019) ho partecipato ad un famoso programma televisivo statunitense, precisamente a Las Vegas. È stata un’avventura eccezionale; sia per l’esperienza di per sé, sia per l’ottimo trattamento ricevuto. Già il solo fatto di partecipare ad un programma televisivo americano, dopo averlo sempre seguito semplicemente da telespettatore, è una sensazione incredibile. Se aggiungiamo il fatto di parteciparvi, dall’altra parte del mondo, il tutto diviene ancor più sensazionale. Ovviamente non posso svelarvi l’esito, in ogni caso quest’estate verrà trasmesso in tv e verrà postato anche su YouTube.

3)Quali sono i personaggi che ti hanno influenzato di piu’ ed in che modo?

I personaggi che mi hanno influenzato maggiormente sono tre: il primo è indubbiamente Gustavo Rol. Per chi non lo conoscesse è stato un famoso sensitivo torinese. Trovo che sia l’esempio ideale per ogni mentalista; il cercare di non limitarsi semplicemente all’esecuzione del trucco ma bensì sviluppare una credibilità tale da convincere anche le più grandi menti al mondo delle proprie capacità. Il secondo personaggio è Achille D’Angelo; un altro grande sensitivo, questa volta napoletano, noto per i suoi tocchi (all’epoca chiamati “La mano invisibile” ai quali mi sono ispirato per creare il mio D’Angelo’s Touch). Il terzo non poteva essere che Magneto; il motivo mi sembra palese.

4)Quale aspetto della nostra arte preferisci?

La gratificazione più grande è senz’altro l’espressione di grande stupore sul viso degli spettatori.

5)Quali sono i tuoi progetti futuri?

Ho in programma uno show in un famoso teatro di Las Vegas (legato al programma televisivo sopracitato), tra settembre e ottobre, una nuova pubblicazione in ambito magico e un tour di conferenze e workshops in Scandinavia.

Sito Ufficiale di Raffaele www.raffaelescircoli.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.