Conferenza di Franco Aseglio – Recensione

Dopo aver esordito presso il Salotto Magico, Franco Aseglio ha proposto la sua conferenza anche al circolo magico chivassese “2 di Picche” in data 13 aprile 2017.

Franco si è presentato senza troppe pretese, definendo la sua conferenza più una chiacchierata tra appassionati che una vera e propria “Lecture”; in realtà credo che sia un’affermazione che pecca fin troppo di modestia. Ecco le mie impressioni.

Il primo effetto mostrato da Franco è un suo personale tributo alle “linking cigarettes” di Akira Fuji, modificato per essere eseguito con cannucce da cocktail e con un handling più semplice dell’originale. Una routine molto visuale, di esecuzione tutto sommato semplice, che incanta è che stabilisce subito la preparazione di Franco.

La conferenza è infatti un susseguirsi di sue personali interpretazioni di effetti più o meno classici, tutti modificati nell’handlings e ovviamente nella presentazione in modo da avere un effetto più “efficace” (che suona un po’ come una tautologia).

Non mancano infatti diversi spunti teorici che vanno dalla sua personale filosofia su come rendere un effetto più efficace: cioè che la situazione iniziale e finale sia quanto più chiara per il pubblico, e su come sfruttare la tecnica per ottenerlo; a spunti su come strutturare un allenamento che ci permetta di raggiungere obiettivi notevoli ottimizzando il tempo a nostra disposizione.
Su questo ultimo punto Franco condivide con l’auditorio un attrezzo in grado di perfezionare il proprio “pass” (tecnica oggi richiestissima) in maniera quasi “marziale” (non aggiungo altro, per spingervi a seguire il suo tour di conferenze).

Gli effetti da lui presentati sono numerosi: oltre le sigarette/cannucce, si parla di monete: con una sua versione di Charming Chinese Challenge, una variante della carta ambiziosa fatta con i 4 assi, la sua personale “card under the box”; trasposizioni, sparizioni, e per chi non vuole cimentarsi troppo con la tecnica Franco fornisce anche due versatilissimi gimmick in grado di ottenere fortissimi effetti visuali, di apparizione e sparizione e di un interessantissimo gimmick per eseguire un effetto di mentalismo in cui una carta pensata dopo alcune libere scelte si trova girata nel mazzo.

Una conferenza che mi sento di consigliare non solo agli appassionati di tecnica, ma a tutti quelli che amano appassionatamente la magia; una conferenza ricca di spunti e idee interessanti, e dove Franco non si risparmia dimostrando la sua abilità, la sua passione, la sua bravura e anche la sua preparazione, non dimenticando di citare nessuno dei creatori a cui si è ispirato.

Un appello va quindi anche ai Circoli, più spesso abituati ad avere come ospiti nomi ben più blasonati di Franco, ma dare l’opportunità ad un giovane come lui di esprimersi e di condividere le sue idee ai soci è una scelta di cui sono sicuro non si pentirebbero assolutamente.

Chi fosse interessato al suo lavoro può contattarlo su facebook qui: https://www.facebook.com/franco.aseglio

Ad ospitarlo prossimamente saranno i circoli:
Cilindro Magico di Spineto
Carlo Rossetti di Pancalieri
Bartolomeo Bosco di Torino

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*