Vinicio Raimondi (1938 – 2013)

Di Mago Vincent

Prima “Magus Junior” poi “Rhajmo” ed infine RAIMONDI.

Vinicio nasce a Roma il 5 Febbraio del 1938. Fin da giovane si interessa dell’Arte Magica e diventa #allievo del professor Aldo Arcieri (in arte Aral). Presenta il suo primo #spettacolo (ben due ore) il 28 novembre 1953. Questo era solo l’inizio di quello che da lì a poco sarebbe divenuta la sua #professione, l’occasione gli si mostra tre anni dopo, nel 1956 con la trasmissione “Primo Applauso”, Il programma era quello che oggi verrebbe definito un #talent show: si trattava infatti di una gara tra aspiranti volti nuovi per il mondo dello spettacolo, ognuno dei quali si esibiva in una propria specialità condotto da un giovane ed esordiente Enzo Tortora.

#magic #artofmagic #cardistry #cardmagic #cardporn #cards #cardtrick #closeupmagic #illusion #illusionist #instamagic #lecture #magia #magician #magictrick #playingcards #prestigiazione #sleightofhand #stonecutter #streetmagic #magical #smokeandmirrors #mentalism #mentalist #mindreader #mindreading

Terminati gli studi tecnici intraprende il percorso artistico in qualità di semiprofessionista.

Perfezionatosi nella manipolazione, famosissima la sua manipolazione delle sigarette, raggiungerà importanti traguardi tecnici anche negli altri rami dell’Arte Magica.

Presenta i suoi numeri in locali prestigiosi come il “Paon Rouge” del Phoenicia Hotel di Beirut, lo Sporting Club di Montecarlo, il Casino Ruhl di Nizza, il Teatro dell’Hotel Concorde – Lafayette di Parigi, il Teatro Sistina di Roma, il Casino di Sanremo….

Girerà il mondo come attrazione artistica, sulle più lussuose navi da crociera.

Prende parte a numerose trasmissioni televisive: “Apriti sabato”, “Canzonissima”, “Chi è di scena?”, “Domenica In…”, “Fresco fresco”, “Galassia Due”, “Il dirigibile”, “Il trenino”, “Pronto chi gioca?”, “Pronto… Topolino?” ….

Il suo talento è stato riconosciuto da diversi riconoscimenti artistici, tra cui: Il Mago d’Argento; l’Ordine della Bandiera d’Oro; l’Oscar Nazionale della Magia; il David di Michelangelo; il Sagittario d’oro; il Gonfalone d’oro….

Socio del Club Magico Italiano fin dal 1956 è Direttore Responsabile, nonché Redattore Capo, della rivista ufficiale (Magia Moderna), dal 2007 al 2012.

Order of Merlin Schield dell’americana International Brotherhood of Magicians e A I M C con silver star del Magic Circle britannico

In possesso di una ricca biblioteca di testi antichi e moderni sulla prestidigitazione firma, come autore, opere di divulgazione (“Nove lezioni per diventare un mago” e “Il libro della magia”), di tecnica (Magia delle sigarette) e di storia dell’illusionismo (Spettacolo magico). Congiuntamente a Lamberto Desideri scrive la prima opera enciclopedica, realizzata in Italia, sull’Illusionismo.

Collabora con numerose riviste specializzate.

Negli ultimi anni della sua vita si dedica particolarmente alla storia della prestidigitazione (mai tralasciandone l’aspetto tecnico) presentando originali conferenze presso vari circoli magici italiani nonché presso l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest (città natale di Harry Houdini) e l’Università di Szeged.

Muore a Roma il sette marzo 2013.

Una curiosità…Vinicio Raimondi non fumava.

E adesso voglio raccontarvi la mia esperienza con questo “mostro” di bravura e con un carattere squisito. Lo incontro anni fa ad un Congresso, io ero giovane e potevo incontrare uno dei miei miti (allora era lui, Silvan & Binarelli) Era domenica mattina e ci incontriamo al teatro del Congresso, eravamo a Bologna, e faccio due chiacchiere con lui. Poi nella mia nefandezza gli chiedo di farmi un gioco….

Quello che mi fece lo ricordo ancora e non ho spiegazioni. Scelgo una carta, viene persa nel mazzo, taglio e ritaglio più volte. Premessa: il mazzo era mio e non aveva usato tecniche che conoscevo, alla fine mi fa una domanda: “Vincent, quante volte hai tagliato? ” 7, rispondo io. “conta sette carte dalla cima e….” inutile dire che c’era la mia carta. Un mistero!

Anni dopo ci siamo rivisto al Trofeo Arsenio e ho avuto l’onore di farmi presentare la conferenza proprio da Lui, uno dei miei “idoli” che presentava me. Che ricordo!

Un Maestro che forse meriterebbe di avere più luce, fortunatamente ci sono manifestazioni che tengono vivo il ricordo di questo Maestro, come il “Premio Vinicio Raimondi” al Congresso Magico Centro Italia.

Grazie a https://www.umicardmagic.it/https://www.congressomagicocentroitalia.it/

Fotografie di Progetto Denis Moroso – Fondo Raimondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.