Recensione XXI° Festival Internazionale della Magia della Repubblica di San Marino 2018

Di Francesco Rizzo

Come ogni anno, si è rinnovato l’appuntamento a San Marino con il Festival Internazionale Della Magia, arrivato ormai alla XXI edizione.

Il via è stato dato quando il Mago Gabriel il 7 marzo ha svelato la previsione fatta sulle elezioni politiche, ma l’inizio ufficiale del congresso è stato il 9 marzo, partendo subito nel pomeriggio con la conferenza di Americo Rocchi, incentrata sull’approfondimento e sulle applicazioni innovative di una particolare tecnica della monetomagia, seguita poi da un breve Dealer Show. In serata invece si è svolto il Trofeo Arzilli, presentato da Andrea Baioni e Jacopo Maggetto, al quale hanno partecipato Philip, Leo Barbato, Brlini, Mario Occhipinti, Enrico Marando, Jeff, David, Margò, Mycras (Michele Cabras), Mago G, Sebastian, Maxim e Niccolò Fontana. Il Trofeo è stato vinto da Maxim, la quale vittoria lo ha portato ad esibirsi la sera dopo al gala del festival, mentre Margò e Niccolò Fontana hanno vinto la qualificazione al campionato di Saint Vincent.

Nella mattinata del 10 marzo, due importanti conferenze: Walter Rolfo, che ha incentrato tutto il discorso sull’emozione nella magia e nella sua ricerca, e Gianni Mattiolo, che ha mostrato e spiegato in dettaglio un principio applicato alle grandi illusioni. Nel pomeriggio invece, Matteo Filippini ha presentato una conferenza-tributo al grande Bob Cassidy, mostrando alcuni importanti effetti e accorgimenti psicologici del mentalista scomparso da non troppo, seguito poi dal prof. Luigi Garlaschelli, che ha svelato i segreti dei fachiri dando anche dimostrazioni pratiche di alcuni esperimenti “mistici”.

Durante la serata invece, si è svolto l’attesissimo gala. In apertura, come ogni anno, troviamo la Magica Gilly insieme al Mago Gabriel, che hanno mostrato quanto è bello e potente il rapporto padre e figlia legato alla magia. Seguono poi Jordan, con un numero di manipolazione ritmica e forte, Matteo Cucchi, con tre numeri pieni di un’incredibile raffinatezza, i Disguido, con il loro frizzante ed esplosivo numero di chapeaugraphie sul cinema, Maxim (vincitore del Trofeo Arzilli) con la sua eleganza nella produzione di colombe, Pilou, con la sua infinita fantasia, Raul Cremona, con il suo esilarante umorismo ed infine, Sos & Victoria Petrosyan, con la loro precisa ed impressionante performance di trasformismo. Presentatore brillante della serata, Walter Rolfo, che non ha avuto solo l’occasione di presentare gli artisti, ma anche di raccontare storie e donare un insegnamento al pubblico.

L’ultimo giorno, si comincia con la conferenza di Raul Cremona sul personaggio del “Grande Zirmani“, poi a seguire, la conferenza di Sos & Victoria Petrosyan sull’arte del trasformismo. A concludere il congresso, il family show, presentato da Alain Iannone, al quale hanno partecipato Alberto Vio, mago Ricky, mago Gabriel, Matteo Filippini e Matteo Babini. A condire il congresso, nel centro storico ci sono stati diversi appuntamenti di Street Magic, con Alberto Vio, Mago Kiko, Claudio Gatti e Mago Andy, oltre ad una mostra sull’esoterismo curata da Alessandro Thaurwath Ahrens.

In più, sempre nel centro congressi, per i maghi un workshop sulle monete con Americo Rocchi, mentre per i babbani, la scuola di magia con Davide Adriani.

Facendo un piccolo resoconto, il congresso non è soltanto spettacolo, ma è sempre un modo di ritrovare vecchi amici e conoscerne di nuovi, è un punto di incontro importante, un ritrovo di idee, un modo per potersi sentire in una grande famiglia in cui nessuno viene escluso. A San Marino, si respira ogni anno un’aria veramente magica, ma quest’anno lo è stata ancor di più, l’armonia si è fatta sentire, l’emozione è tornata di nuovo nel cuore di molti. Questa vera e propria magia, non sarebbe mai potuta avvenire senza uno staff adatto, composto dal mago Gabriel (Gabriele Merli), Gilly, Willy, Mario Baldantoni, Matteo Giorgetti, Aldo Ghiurmino, Vincenzo Russo, Angela Signoretti, Alessandra Massi, Renzo Topino, Sacha Bruni, Lorenzo Para, Ermanno Stefanini, Andrea Giso, Saverino La Placa e Gloria Bertuccini. Siamo già pronti per la prossima edizione del festival, sempre a San Marino, sempre all’insegna della magia.

Doveroso il ringraziamento agli sponsor: TMS telefonia, ALIDA STORE carte da gioco, BALDANTONI GROUP architettura da interni, MEGAPHONO stampe e grafiche, ARZILLI gioielleria, REGGINI automobili.

Grazie a Pietro Nissi per le fotografie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.