#Recensione Alessio Maraucci “Che Magia!”

il 29 e 30 ottobre presso il teatro “Centro teatro spazio” a San Giorgio a Cremano (Napoli) è stato di scena il one man show di Alessio Maraucci.

L’esibizione è iniziata con una routine di manipolazione, dal ritmo incalzante, e toni sia musicali che di movimento come ad imporre “eccomi qui, questo sono io”. Un inizio di forte impatto magico ed emotivo, la cui risposta del pubblico poteva non essere altro che un applauso fragoroso, a testimonianza del proprio apprezzamento. i successivi effetti sono stati di maggiore coinvolgimento del pubblico, talvolta in prima persona invitando alcuni dei presenti sul palco, altri invece direttamente da posto.

Verso la conclusione l’abbassamento delle luci ha lasciato intendere che di lì a breve avrebbe avuto luogo il suo numero delle pizze, ma invece ecco un altra sequenza di manipolazione, questa volta in pieno stile black art. Tutto lo spettacolo è stato costellato di battute nel suo stile che scavalca ripetutamente il confine del nonsense, ma ogni singolo effetto è stata una sua rivisitazione di effetti classici, o addirittura effetti originali di sua ideazione e produzione. La conclusione dello spettacolo è stata un numero che ho trovato estremamente particolare. Anche questo è una rivisitazione di un effetto, o meglio principio, classico, rivisitato a tal punto da ottenere qualcosa di originale, arricchito da manipolazione ed impreziosito da una poesia recitata dal performer stesso.

Conosco Alessio da qualche anno, ed oltre alla crescita artistica, sono rimasto stupito di come sia riuscito a comporre uno spettacolo intero in cui ha esposto molti suoi aspetti, esprimendo il più possibile la sua personale e più intima essenza, mediante l’arte della magia.

Appunto conclusivo, ma non meno importante, il pubblico presente ha apprezzato quanto ha visto, (o che addirittura avrebbe voluto vedere, in quanto entrambe le date hanno segnato sold out, costringendo il teatro a considerare una replica per accontentare il numero di richieste ricevute).

Attendendo una prossima data, consiglio a chi ne avesse la possibilità di assistere allo spettacolo di “Che Magia!” d Alessio Maraucci!

Salvatore Maria Ciccone / Mago Saykon

Andrea Clemente Pancotti

Principalmente sono io Andrea Clemente Pancotti: infanzia rovinata dai fascicoli di “STUPIRE!” di Carlo “Mago Fax” Faggi. Abbandona l’Arte per poi riscoprirla alla soglia degli ‘anta.“. Ora il team si e’ allargato, siamo comunque un gruppo di amatori, seriamente innamorati della Magia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: