“Prodigi”, un titolo che mantiene la promessa

Autore: Leonardo Carrassi*

Nel piacevole contesto di uno studio dall’aria vittoriana e dagli ingranaggi che ricordano uno stile “steampunk”, Vanni De Luca sfodera un repertorio multiforme, mettendo in pratica diverse discipline mentalistiche, dalle capacità mnemoniche alla chiaroveggenza del mentalismo in coppia, passando per il mentalismo puro dei book test, agli esperimenti di carattere extrasensoriale.

“Prodigi”, il nome dello spettacolo di Vanni, più che introdurre lo show, vi mette un cappello, giustificandone l’aspetto e il senso. Continua a leggere qui

http://www.magoleo.com/prodigi-un-titolo-che-mantiene-la-promessa/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.