Mazz Mariano il “mentalista” astigiano vola in finale a X-Magic

Mazz Mariano ha superato le prove del talent torinese

Di CARLO FRANCESCO CONTI

Un astigiano alla corte di «X-Magic», il nuovo talent Show del Salotto Magico di Torino. Dopo aver brillantemente superato le eliminatorie e le semifinali, il mentalista astigiano Mazz Mariano ha conquistato l’ammissione alla finalissima della prima edizione dell’iniziativa dello storico e blasonato circolo torinese.
Prendendo spunto dai format dei talent televisivi più popolari come «X-Factor» e «Amici», «X-Magic» è un talent show teatrale pensato per maghi, prestigiatori e illusionisti. Nei mesi scorsi una trentina di concorrenti si sono sfidati sul palcoscenico del Salotto Magico di Torino proponendo numeri magici di alto livello.
Ogni performance è stata seguita e valutata da una giuria formata da prestigiatori professionisti italiani e internazionali, tra cui anche alcuni campioni del mondo Fism, la Federazione Internazionale delle Società Magiche. Al termine delle esibizioni, al punteggio tecnico della giuria si è sommato quello del pubblico.
La classifica conclusiva vede in finalissima otto interpreti dell’arte di stupire dalle indubbie qualità tecniche e artistiche che si sfideranno senza esclusione di colpi magici per aggiudicarsi il ricco montepremi in palio e il titolo di primo campione X-Magic.
Mazz Mariano è l’unico mentalista a essersi guadagnato la fase finale che si disputerà a settembre in un teatro torinese (ancora da definire). In altre parole, Mazz Mariano non è il classico mago con il cilindro da cui estrarre coniglietti o colombe. È piuttosto un funambolo della mente, un intrattenitore che utilizza i propri cinque sensi per dare l’illusione di possederne un sesto: la capacità di leggere nella mente. Niente di soprannaturale, per sua stessa ammissione, ma tecniche che gli permettono di compiere esperimenti di lettura del pensiero, percezione extra-sensoriale, suggestione mentale e precognizione. Mazz Mariano si è formato al Club Magico Italiano di Bologna e da autodidatta. Ha iniziato a esibirsi nel 1978 con Marco Marola, nel duo clownesco Maromazz. Si è dedicato anche alla musica, per poi tornare all’illusionismo. Due anni fa ha presentato il suo spettacolo «Menti a Contatto» nel festival Asti Teatro 34.

Fonte http://www.lastampa.it/2014/05/07/edizioni/asti/appuntamenti/il-mentalista-astigiano-vola-in-finale-a-xmagic-fsMsxnGDzobg73uJwJVj5J/pagina.html

Andrea Clemente Pancotti

Principalmente sono io Andrea Clemente Pancotti: infanzia rovinata dai fascicoli di “STUPIRE!” di Carlo “Mago Fax” Faggi. Abbandona l’Arte per poi riscoprirla alla soglia degli ‘anta.“. Ora il team si e’ allargato, siamo comunque un gruppo di amatori, seriamente innamorati della Magia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: