Mariano Tomatis: Mesmer. La zona del Crepuscolo

Secondo volume del progetto “Mesmer” di Mariano Tomatis, in uscita il 1° Luglio 2020.

Il primo volume, dal titolo “Mesmer. Dall’età della pietra all’età dell’anima“, raccontava della nascita del magnetismo come forma di intrattenimento e della nascita del cosiddetto Mesmerismo, e potete leggere la recensione su https://www.prestigiazione.it/wp/mesmer-mariano-tomatis-recensione/

Il secondo volume “Mesmer. La zona del crepuscolo” copre i trentacinque anni tra il 1784 e il 1819 e approfondisce oltre sessanta tra i migliori effetti di mentalismo mai concepiti.

Dal sito http://www.marianotomatis.it/index.php?type=libro&id=mesmer2:

La zona del Crepuscolo è la regione da cui, tra il 1784 e il 1819, si sprigionarono visioni e potenzialità che sembravano paranormali: il tema non si limitò a stimolare l’indagine scientifica ma finì sui palcoscenici, influenzando il mentalismo di tutto l’Ottocento.

La prima parte del libro esplora cinque soglie cruciali tra il sonno e la veglia, tra la vita e la morte, tra il visibile e l’invisibile, tra realtà e simulazione e tra lucidità e follia.

Nella seconda parte, ventitrè Lezioni di mentalismo approfondiscono sessantasei tra i migliori effetti di mentalismo di tutti i tempi.

La prefazione è firmata dalla punkastorie Filomena “Filo” Sottile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.