Magica Gilly – intervista di Roberto Bombassei

“Non v’è grandezza dove non vi sono semplicità, bontà e verità.” Lev Tolstoj

Ami Giliana dal primo momento. Appena sale con la sua delicatezza sul palcoscenico, appena sorride e appena guarda. Quando si esibisce, riesce a portare chi osserva, in un mondo magico, grazie alla sua semplicità, grazie alla sua gentilezza e grazie alla sua educazione.

Fuori dal palcoscenico, Giliana è una ragazza d’oro. Ci vorrebbero più persone come Lei nel nostro mondo, perché Lei usa il cuore.

Grazie, Giliana.

Il tuo amore per la magia. Dai primi spettacoli ad essere una vera ” icona ” del mondo magico. Parlaci di te.

“L’amore per la magia mi è nato stando sempre a contatto con questo mondo e seguendo sempre papà nei suoi spettacoli e ai congressi. La prima esibizione in pubblico fu a San Marino durante il saggio di magia degli allievi della scuola magica e fu un successo.

L’esibizione successiva più impegnativa, fu nella piazza gremita del mio paese, anche lì fu un successo. In seguito, mi sono esibita in diverse occasioni e sono approdata alla TV di San Marino.

Altro traguardo importante fu il palcoscenico del Festival Internazionale della magia di San Marino, anche qui tanto gradimento che mi permise di esibirmi in altri famosi festival. Il primo che credette in me fu Franco Silvi che mi propose di fare il galà del ” Trofeo Arsenio” a Roma, al quale sono veramente grata.

Fu una grande emozione trovami sul palcoscenico con grandi artisti come Vito Lupo, con Binarelli e Silvan seduti in prima fila, che in seguito si complimentarono con me.

Un altro fantastico momento è stata la mia partecipazione al campionato francese di magia nel 2012 ad Aix en Provence dove mi è stato assegnato il premio speciale della giuria per mano di Jean Merlin e Serge Odin davanti una platea di circa un migliaio di maghi.

Poi ci fu il premio alla carriera nel 2018 a Tagliacozzo da parte dell’Università Magica Internazionale di Gianluigi Sordellini che fu un altro bel traguardo dove piacqui a Damaso Fernandez che mi invitò ad esibirmi a Madrid.

Ho avuto in seguito tante altre scritture all’estero ed è stata una grande soddisfazione. Lo scorso settembre la rivista francese dei maghi mi ha dedicato uno spazio con una intervista e foto.

Ho festeggiato proprio quest’anno i miei dieci anni di magia e giornali e TV locali mi hanno dedicato diversi servizi. Ora anche voi di Prestigiazione.it mi state intervistando ed è per me un grande onore e vi ringrazio.”

Il tuo libro. Come è nato?

“L’idea del libro non è partita da me ma è stato l’editore che me l’ha proposto e io ho accettato con entusiasmo e papà mi ha aiutato nella realizzazione” (vedi su https://amzn.to/3cioSOL)

Dimmi tre sogni da maga.

“I miei sogni da maga sono: 1) tornare ad esibirmi in televisione. 2) presentare in pubblico il mio nuovo numero. 3) esibirmi davanti al Papa”

Cos’è per te la magia?

“La magia è una passione che mi dà l’opportunità di girare il mondo, divertire la gente, ricevere tanti complimenti firmando le mie cartoline a fine spettacolo e fare le foto con il pubblico.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.