Lezioni di Magia al Houdini Theatre di Quartu Sant’Elena

[…]

Titti è una mentalista. La prima e unica mentalista donna. Al mio ingresso in sala sta provando il monologo iniziale del suo spettacolo. «Nel mondo della prestidigitazione esistono diverse categorie: magia generale, mentalismo, giochi con le carte e illusionismo. I mentalisti fanno giochi con la mente: fanno previsioni, le indovinano, “leggono nel pensiero”», mi spiega dopo essere scesa dal palco. Al campionato d’illusionismo ci saranno solo due categorie: magia generale e mentalismo.

Con Virginia, che invece studia “magia generale”, Titti condivide il fatto di essere arrivata in questo mondo da meno di un anno. Per puro caso e grazie a uno spettacolo che le ha incuriosite. «Quando ho iniziato a frequentare la scuola, mi aspettavo un insegnamento “tradizionale”», spiega Virginia. «Invece ho trovato un laboratorio, dove tutti imparano da tutti. Ogni volta che entro qui dentro, mi sento sospesa dalla realtà. Per me la magia è la capacità di sognare e di far sognare».

Rita, invece, è una veterana. Ha cominciato nel 2006, dal 2013 frequenta la scuola di Alfredo Barrago e nel mondo dei maghi è conosciuta come Maga Gascar, perché ogni anno tiene degli spettacoli in Madagascar, appunto. Il ricavato serve a sostenere le scuole salesiane del Paese. Il suo spettacolo, non a caso, è ispirato a Don Bosco che «non tutti lo sanno, ma è il patrono dei prestidigitatori. Faceva giochi di prestigio per i suoi ragazzi», spiega Rita. La vita e le opere del Santo sono la costante dei suoi spettacoli. Lo spettacolo del 13 maggio parlerà di Provvidenza e generosità».

Leggi tutto su http://www.ladonnasarda.it/tempo-per-noi/6158/a-lezione-di-magia.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.