mercoledì, Aprile 17, 2024

Prestigiazione.it

Webzine di Illusionismo, Magia, Prestigiazione, Prestidigitazione e Prestigiribirizzazione.

Amazon Magic Shop

Le ombre cinesi: Imparare le ombre cinesi con Mago Frisco di Simone Marino

Simone Marino, in arte Mago Frisco, ha appena fatto uscire un interessante libro sulle ombre cinesi.

“Simone Marino, in arte Mago Frisco, è un professionista delle ombre cinesi. Questo libro contiene una breve storia delle ombre cinesi, dalle loro origini a oggi, e un’ampia e facile guida per imparare le principali figure di questa antica arte”.

@magofrisco #ombrecinesi #shadowgraphy #handshadows #performingart #performing #art #silhouette

Disponibile sui Amazon https://amzn.to/47luvaa

Il teatro delle ombre cinesi è una forma d’arte tradizionale cinese con una lunga storia. Questo spettacolo antico era eseguito in teatrini ambulanti che si spostavano da un luogo all’altro, simili ai teatri delle marionette o dei pupi siciliani. Solitamente, questi teatri ambulanti si trovavano vicino ai templi durante eventi religiosi o durante celebrazioni laiche come il Capodanno o le fiere di paese.

Nel teatro delle ombre cinesi, le figure non sono visibili direttamente; come suggerisce il nome, si vedono solo le ombre proiettate. Lo spettatore si posiziona di fronte a uno schermo bianco semi-trasparente, dietro il quale degli attori manovrano le figure e recitano i loro ruoli. Una potente fonte di luce proietta le ombre direttamente sullo schermo, ingigantendole e dando l’illusione di movimento alle figure.

Una leggenda racconta che l’Imperatore cinese Wudi (140-85 a.C.) si sentì consolato dalla morte della sua concubina Li Furen quando i suoi eunuchi crearono una figura scolpita in legno simile a lei e proiettarono la sua ombra su una tenda. L’Imperatore credette erroneamente che fosse lo spirito della sua amata che lo visitava.

Le figure utilizzate nel teatro delle ombre cinesi non sono più di legno, come nella leggenda, ma sono realizzate spesso in cuoio, materiale più leggero e maneggevole. Quest’antica forma d’arte cinese è stata diffusa in tutto il mondo, e oggi il termine “ombre cinesi” è utilizzato in generale per indicare qualsiasi ombra proiettata attraverso l’uso delle mani o ritagli di carta e cartoncino.

Andrea Clemente Pancotti

Principalmente sono io Andrea Clemente Pancotti: infanzia rovinata dai fascicoli di “STUPIRE!” di Carlo “Mago Fax” Faggi. Abbandona l’Arte per poi riscoprirla alla soglia degli ‘anta.“. Ora il team si e’ allargato, siamo comunque un gruppo di amatori, seriamente innamorati della Magia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.