Invisible AQUA Playing Cards by MPC #Recensione

Investii in questo prodotto durante la campagna Kickstarter. Pagai all’epoca il pledge del cofanetto da due mazzi sui 25$. Arrivò a casa nella scatola con lo scotch MPC sul dorso. La MPC sta investendo ultimamente in nuovi progetti, sempre in ambito di carte da gioco, come la TCC su effetti, mazzi di carte e collaborazioni. Ma questo mazzo è un progetto completamente diverso dai classici progetti.

Prima di proseguire, un excursus sul tema dell’omni deck:

Nella routine classica, ideata da Jerry Andrus e Danny Korem, l’omni deck è uno dei finali più forti adatti alla routine della carta ambiziosa, ma è eseguibile anche in maniera estemporanea. Una carta è scelta liberamente da un mazzo di carte, fatta firmare e dispera in esso. Il prestigiatore stringe tra le mani il mazzo. Il prestigiatore, senza vedere estrae da esso la carta firmata. Il mazzo di carte, ancora tenuto tra le mani dello spettatore, si trasforma in un blocco di vetro/plexiglass dalle dimensioni di un mazzo di carte. Credo che la routine originale si evolva a sua volta dal Solid Deception di Paul Harris (Trovate tutto in merito su quella bellissima bibbia che è “Art of Astonishment”!!!)

Da allora ci sono state prodotte varianti ed evoluzioni, come il blocchetto con all’interno la carta scelta (Tutto il mazzo si trasforma in un blocco tranne la carta scelta), il Phantom deck di Joshua Jay (tutte le carte divengono trasparenti). Le varianti con altri oggetti (Omnicoin, Omnisharpie, Omnicase…)

In cosa cambia sostanzialmente dal Phantom Deck di Josha Jay? Prima di tutto il costo! Inoltre, anche l’astuccio è di tipologia “Omni” (quindi già si ottengono due effetti ad un prezzo vantaggiosissimo) ma è di una qualità di design e tipologia di “carta” superiore! Infatti, ogni singola carta ha stampata in rilievo il disegno della carta, creando quel “vedo non vedo” (Il phantom deck è invece totalmente trasparente, insomma le carte sono ricavate da un foglio di carta trasparente, come quelle delle cartelline rigide). Le carte scorrono, anche troppo! I ventagli riescono con una certa facilità, variando la pressione. I Miscugli un poco troppo scivolosi, ma personalmente credo sia meglio che scorrano invece di risultare “appiccicate”. Il costo? Sui 15-20$ (contro i 27 £ del Phantom Deck).

Mi piace tantissimo infine che se adoperato in una routine come “Omnideck”, in cui tutto il mazzo diventa trasparente ad eccezione della carta scelta, in questa versione le carte lasciano una “Traccia” della loro presenza, la loro essenza è rappresentata dal disegno sulle MPC!

Inoltre, è davvero adatto a giocarci a carte in ambienti umidi, come al mare o in piscina!

Di Salvatore Maria Ciccone AKA Saykon @mago.saykon

Distribuito da Murphy’s Magic – Disponibile su Mymagic.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.