Conferenza di Joshua Jay al Circolo Amici della Magia di Torino, recensione

Il 19 Giugno, al Circolo Amici della Magia di Torino, si è svolta una delle più belle conferenze a cui ho assistito in questi anni, quella di Joshua Jay.

Joshua AMA la magia, lo dice fin da subito e lo trasmette come solo un vero appassionato sa fare. Già i primi cinque minuti in cui mostra 2 o 3 effetti per scaldarsi e si presenta valgono oro, dice che la magia è sempre il primo dei suoi pensieri, che ama esercitarsi, ama studiarla, ama parlarne e, ovviamente, ama esibirsi. Un esempio da imitare per tutti.

Poi introduce la conferenza: 13 effetti, e alla fine mantiene la promessa, ma non solo, oltre i 13 effetti parla di teoria: di come costruisce un gioco. Ciò che mi ha colpito, oltre i numerosi effetti spiegati (Phantom deck, Inferno, Prism deck per citarne alcuni) sono stati l’effetto di apertura: Hitchcock (che non descriverò per evitare di rovinarvi un effetto di gran classe) dove Joshua ci rende partecipi del suo processo creativo nella costruzione di una routine, in questo caso particolare parla di come per la presentazione ha unito le sue due grandi passioni: cinema e magia.

L’altro effetto che mi ha colpito e stato Coin and Cylinder, una sua versione di questo effetto classico, la cosa interessante è che per introdurlo ha spiegato di come, mentre sviluppa una routine si pone più domande possibili, in modo da dover trovare una risposta e creare una magia più completa e migliore. Le domande che si è posto durante la creazione della routine sono state proiettate in background durante l’esibizione nell’effetto.

Joshua inoltre ha ricordato con tanto affetto Gianni Pasqua (Roxy), raccontando un aneddoto legato alla generosità che sempre l’ha contraddistinto, oltre al il suo infinito amore per l’arte magica. La conferenza è quindi stata dedicata a lui, un altro grandissimo.

Se Joshua dovesse esibirsi nella vostra zona non esitate ad andarlo a vedere, seguite le sue conferenze e studiate il suo materiale. Vi servirà.

Joshua Jay e Alberto Bassino

Un pensiero riguardo “Conferenza di Joshua Jay al Circolo Amici della Magia di Torino, recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.