Blog: Predizione o Previsione?

Una sera al Circolo Amici della Magia di Torino, durante una serata “Primi Incontri”, dedicata a chi si vuole affacciare al mondo della Magia, Natalino Contini ha detto:

“Questa è una predizione, non una previsione del tempo!”

Bang! Scatta la ricerca per avvalorare l’affermazione!

Dunque, Predizione vuole dire:  Azione del predire: predizione del futuro.

Previsione, invece: Elaborazione relativa a fatti futuri, sulla base di congetture, indizi, dati, modelli.

Ammetto che il confine e’ molto labile, pero’ l’esempio più calzante e’ quello delle previsioni meteorologiche, si prevede il tempo che farà sulla base di informazioni e relativi calcoli. La predizione invece e’ molto più “netta” e non si basa su indizi, informazioni o calcoli.

Faccio un esempio, consegno un mazzo di carte e mostro una “predizione”, non ho fatto calcoli, non ho indizi, so che uscirà esattamente quella carta. Se invece consegno il mazzo ad uno spettatore, gli chiedo di mischiarlo, fare un taglio, il tutto mentre lo osservo scrupolosamente, se poi scrivo su un foglio quale carta varrà scelta sulla base di quello che ho visto, allora sarà una previsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.