Biagio Fasano: “Magie in Quarantena” by B. Magic

Il 2020 passerà sicuramente alla storia come l’anno della Pandemia Covid19, che in Italia prima che in ogni altro paese (esclusa la Cina) ci ha costretti a rinchiuderci in casa per oltre 2 mesi, dalla fine di febbraio.

Ed è stato così che molte persone dello spettacolo, ma anche persone comuni, si sono dedicate più o meno attivamente ai social. Nel nostro campo della Prestigiazione in particolare ci siamo ritrovati a poter assistere gratuitamente quasi ogni sera ad almeno una conferenza di un artista diverso, provenienti da ogni parte del Mondo. Tutto questo grazie a dei veri amanti di quest’Arte che si sono messi a disposizione per organizzare questi eventi.

Ma oltre a “UMI Community”, di Gianluigi Sordellini e Dámaso Fernández, ed a “Conferenze Magiche” di Leo Monopoli e Nicola Previti, anche altri prestigiatori meno noti hanno intrapreso per la prima volta in questi mesi un’esperienza di condivisione e di insegnamento della magia sui social.

Tra questi troviamo B. Magic, al secolo Biagio Fasano, che ha aperto, proprio un paio di mesi fa per la prima volta, un proprio canale YouTube dedicato all’insegnamento di trucchi (principalmente di Carte) Matematici e Semi-Automatici. Vediamo com’è nata quest’idea, partendo dall’inizio.

Biagio non è un Prestigiatore professionista, bensì un amatore ed un grande appassionato di Magia da oltre un quarto di secolo, ed uno studioso in particolare di Cartomagia e Mentalismo.

Come è capitato a molti, dopo una vita dedicata all’attività commerciale di vendita di Personal Computer e Software, perde il lavoro a causa del fallimento dell’ultima azienda per cui lavorava e poco a poco decide di reinventarsi dedicandosi interamente ad un’altra delle sue più grandi passioni: la Magia, per l’appunto.

E così, grazie soprattutto a Marco Aimone (presidente del prestigioso Circolo Amici della Magia di Torino) ricomincia a frequentare attivamente il CADM e viene presto coinvolto nell’attività di insegnamento della Magia ai nuovi soci, dapprima riguardo la Cartomagia di base (effetti matematici e semi-automatici in particolare) e poi il Mentalismo. La passione per l’insegnamento magico lo porta ben presto ad avere la possibilità di cercare di trasformarla in una professione, quando Carlo Bono, Marco Aimone, Beppe e Nella Brondino lo coinvolgono in un bellissimo progetto di insegnamento nelle scuole Elementari e Medie Inferiori.

Tutto sembrava procedere per il meglio, quando arriva questa benedetta pandemia e le scuole, come quasi ogni altra attività, sono costrette a chiudere. Anche Biagio si ritrova chiuso in casa, ma fortunatamente attorniato, oltre che dalla famiglia, anche da centinaia di libri di Magia. Ma come molti si accorge presto che, pur avendo un sacco di “tempo libero” chissà perché non ci si riesce molto a concentrarsi nella lettura. Molto meglio sentire perlomeno al telefono gli amici, tra cui sicuramente molti colleghi maghi, e scambiare con loro oltre alle solite piacevoli quattro chiacchiere, anche e perché no, grazie alle videochiamate, qualche tecnica o effetto magico su cui ci si è concentrati di recente.

Una cosa tira l’altra e, sentendo la mancanza dei ragazzi a cui dava lezioni di Magia, si ritrova a pensare di provare a caricare un video in rete da mandare poi ai ragazzi per un saluto e nell’occasione cercare di insegnargli un semplice effetto con le carte a distanza. Il gioco vuole però che sia anche qualcosa di originale e quindi prova a crearsi un effetto proprio, pur ispirandosi ad altri tra decine e decine di giochi matematici che ben conosce. Così, da quell’idea e da un giorno all’altro Biagio, pur essendo sempre stato refrattario ai social, si ritrova ad aprire un proprio canale YouTube ed un profilo Facebook. Con cadenza settimanale decide di postare ogni volta un nuovo video MateMagico, ma solo dopo essersi dato 3 REGOLE PRECISE E MOLTO RIGOROSE, che riprendiamo dal suo profilo e sono dettate proprio dal suo amore e rispetto per la Magia come forma d’Arte:

1) Deve trattarsi sempre di effetti di tipo automatico (e matematico) originali, da me concepiti, anche se ovviamente ispirati a principi e lavori di altri, ai quali cerco sempre di dare credito, perlomeno nelle note.

2) Trattandosi di Trucchi rivolti a tutti e non necessariamente solo ai maghi, evito sempre e volutamente di fare ricorso a “manipolazioni “e tecniche proprie della nostra amata Arte, e della Cartomagia in particolare.

3) In caso l’effetto non sia di tipo impromptu, a seguire la performance troverete il tutorial che spiega la preparazione del trucco (ad es. il setup del mazzo di carte).

In realtà la terza regola è stata trasgredita solo di recente, in occasione della decima puntata. Ma si trattava di un’occasione davvero particolare, avendo superato il primo traguardo che si era imposto: le oltre 1000 visualizzazioni dei suoi video. Inoltre l’effetto presentato gli è stato riconosciuto da molti colleghi come davvero buono, e ne è certamente orgoglioso per cui ha lanciato una piccola sfida prima di pubblicarne il tutorial.

L’avventura di Biagio sui social prosegue, con sua grande soddisfazione, così come fortunatamente anche l’attività di insegnamento nelle Scuole è potuta ripartire grazie al web e alla possibilità di fare Lezioni On Line dettata dalle varie piattaforme con cui tutti nostro malgrado ci siamo impratichiti di recente (ZOOM, WEBEX, SKYPE, WHATSAPP etc. etc.), motivo per il quale tutto il gruppo di Maghi di cui fa parte ha saputo reinventarsi per proseguire l’attività di insegnamento on Line.

Per chi volesse approfondire e vedere qualcuno dei suoi video di cartomagia semi-automatica finora postati, trovate di seguito i riferimenti:

Biagio Fasano (B. Magic)

https://www.youtube.com/channel/UCnm12dlUmt53YHUZesiLnFw

E, come Biagio dice spesso in chiusura: “Be Safe at Home…B. Magic”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.