11/09/2014, Torino, Magic Chefs 🗓

Marco-Berry-Davide-Scabin

MAGIC CHEFS Una cena a 15 stelle

La prima cena al mondo che raggruppa nove chef stellati e sei celebri illusionisti. Un appuntamento irripetibile all’insegna della solidarietà per l’Ospedale MAS CTH di Hargeisa nel Somaliland.

Sarà una serata mai vista quella dell’11 settembre 2014: per la prima volta ben nove chef stellati tra i più celebri del nostro Paese si riuniranno per realizzare un aperitivo e una cena dal menù perfetto. Solo per i 300 ospiti di Magic Chefs, proporranno alcuni dei piatti del loro repertorio che li hanno resi celebri in tutto il mondo.

A loro si uniranno sei celebri illusionisti italiani amatissimi dal pubblico: presenteranno una scelta delle loro performance magiche che lasceranno il pubblico a bocca aperta.
A unire tutti queste Stelle è Marco Berry, artista dinamico, illusionista di professione e cuoco appassionato per diletto, con la complicità dello chef pluristellato Davide Scabin: insieme hanno ideato Magic Chefs. Un progetto eccezionale anche nel fine: sostenere l’Ospedale MAS CHT di Hargeisa nel Somaliland, il paese con la più alta mortalità infantile al mondo.

Interverranno alla serata nella squadra degli chef Gualtiero Marchesi, Davide Scabin stesso, Antonino Cannavacciuolo, Enrico e Roberto Cerea, Moreno Cedroni, Gennaro Esposito e Emanuele Scarello. Il team della magia sarà rappresentato da Arturo Brachetti, Raul Cremona, Mr. Forest, Alexander, Gaetano Triggiano e Samuel. A presentarli nella suggestiva cornice del MAUTO – Museo Nazionale dell’Automobile, sarà lo stesso Marco Berry. Maestro di cerimonia sarà il celebre viticultore internazionale Franco Maria Martinetti.

Un’ulteriore sorpresa sarà riservata ai partecipanti che durante la cena potranno gustare un delizioso close-up ai tavoli: si tratta della magia a distanza ravvicinata, una raffinata espressione dell’illusionismo che porta agli estremi l’abilità del mago. A realizzarlo saranno gli artisti dei due Circoli di Magia più prestigiosi d’Italia, il CLAM- Club Arte Magica di Milano, e il CADM – Circolo Amici della Magia di Torino. Interverranno Pecar, Jordan, Antonio Polli, Riccardo Negroni, Nikolas del CLAM; Marco Aimone, Pino Rolle, Davide Allena, Willy, Umbosky del CADM.

Tutto il ricavato della serata sarà devoluto all’Ospedale Pediatrico MAS Children Teaching Hospital di Hargeisa, nel Somiland. Un progetto internazionale, ma tutto torinese, seguito già da due anni dalla Marco Berry Onlus che ha contribuito alla costruzione dell’edificio. Oggi, a poco più di un anno dall’apertura la struttura ha già curato e salvato oltre 15.000 bambini offrendo un aiuto concreto e una speranza.

Potranno partecipare alla serata solo 300 ospiti, organizzati in 30 tavoli ospitati nel salone principale del MAUTO. Il costo del tavolo completo (10 posti) per questa eccezionale cena è di Euro 10.000 cadauno.

A Magic Chefs seguirà, venerdì 12 settembre presso il Royal Park I Roveri, la terza edizione di Golf con le stelle, in cui gli appassionati amatori potranno giocare in squadra con artisti, sportivi e nomi celebri del calibro di Pavel Nedved, Massimo Mauro, Valerio Staffelli e Gianluca Vialli. È prevista inoltre la partecipazione speciale dello chef Davide Scabin che curerà direttamente le buche 6, 12 e 18 con sorprese speciali. Anche in questo caso il ricavato dell’appuntamento sarà devoluto al progetto di Hargeisa.

Fonte http://marcoberryonlus.org/?page_id=5395

A Torino, chef e illusionisti tra gusto e magìa (per beneficenza)
8 SETTEMBRE 2014 di Marisa Fumagalli

Esplora il significato del termine: Cuoco e illusionista? Certo. La grande cucina esaltata dalla creatività dello chef soddisfa il gusto ma i profumi, i sapori, la stessa composizione dei cibi nel piatto, vanno oltre rendendola magica. Dunque, cuochi e illusionisti possono costituire un tandem formidabile. Eccoli all’opera, l’11 settembre, a Torino, per una fantastica cena benefica. Ideatori, Davide Scabin e Marco Berry (nella foto). Il primo, chef piemontese a 2 stelle; il secondo è un artista dinamico, illusionista di professione e cuoco per diletto. Fatto sta che per la serata al Museo Nazionale dell’Automobile, hanno ingaggiato i più bei nomi della gastronomia e della magia. Squadra di cucina: Gualtiero Marchesi, Davide Scabin, Antonino Cannavacciuolo, Enrico e Roberto Cerea, Moreno Cedroni, Gennaro Esposito, Emanuele Scarello. Squadra di magià: Arturo Brachetti, Raul Cremona, Mr Forest, Alexander, Gaetano Triggiano e Samuel. La cena, accompagnata da performance magiche, s’intitola “Magic Chefs”, aperta a 300 ospiti (1.000 euro a coperto), e sarà presentata da Marc Berry con il noto viticultore Franco Maria Martinetti. Il ricavato della serata sarà devoluto all’Ospedale Pediatrico MAS Children Teching Hospital di Hargheisa, nel Somaliland (Corno d’Africa). Progetto internazionale, ma tutto torinese, seguito da due anni dalla Marco Berry Onlus, che ha contribuito alla costruzione dell’edificio. A poco più di un anno dall’apertura, l’Ospedale ha già curato e salvato oltre 15.000 bambini. Oltre ad apprezzare i piatti del repertorio degli chef stellati e a godersi lo spettacolo degli illusionisti, i partecipanti alla cena potranno gustare un delizioso close-up ai tavoli: si tratta della magia a distanza ravvicinata, una raffinata espressione dell’illusionismo che porta agli estremi l’abilità del mago. Mattatori, gli artisti di due Circoli di Magia più prestigiosi d’Italia, il CLAM di Milano e il CADM di Torino. Intervengono: Pecar, Jordan, Antonio Polli, Riccardo Negroni, Nikolas, Marco Aimone, Pino Rolle, Davide Allena, Willy Umbosky. (info: www.marcoberryonlus.org)Cuoco e illusionista? Certo. La grande cucina esaltata dalla creatività dello chef soddisfa il gusto ma i profumi, i sapori, la stessa composizione dei cibi nel piatto, vanno oltre rendendola magica. Dunque, cuochi e illusionisti possono costituire un tandem formidabile. Eccoli all’opera, l’11 settembre, a Torino, per una fantastica cena benefica. Ideatori, Davide Scabin e Marco Berry (nella foto). Il primo, chef piemontese a 2 stelle; il secondo è un artista dinamico, illusionista di professione e cuoco per diletto. Fatto sta che per la serata al Museo Nazionale dell’Automobile, hanno ingaggiato i più bei nomi della gastronomia e della magia. Squadra di cucina: Gualtiero Marchesi, Davide Scabin, Antonino Cannavacciuolo, Enrico e Roberto Cerea, Moreno Cedroni, Gennaro Esposito, Emanuele Scarello. Squadra di magià: Arturo Brachetti, Raul Cremona, Mr Forest, Alexander, Gaetano Triggiano e Samuel. La cena, accompagnata da performance magiche, s’intitola “Magic Chefs”, aperta a 300 ospiti (1.000 euro a coperto), e sarà presentata da Marc Berry con il noto viticultore Franco Maria Martinetti. Il ricavato della serata sarà devoluto all’Ospedale Pediatrico MAS Children Teching Hospital di Hargheisa, nel Somaliland (Corno d’Africa). Progetto internazionale, ma tutto torinese, seguito da due anni dalla Marco Berry Onlus, che ha contribuito alla costruzione dell’edificio. A poco più di un anno dall’apertura, l’Ospedale ha già curato e salvato oltre 15.000 bambini. Oltre ad apprezzare i piatti del repertorio degli chef stellati e a godersi lo spettacolo degli illusionisti, i partecipanti alla cena potranno gustare un delizioso close-up ai tavoli: si tratta della magia a distanza ravvicinata, una raffinata espressione dell’illusionismo che porta agli estremi l’abilità del mago. Mattatori, gli artisti di due Circoli di Magia più prestigiosi d’Italia, il CLAM di Milano e il CADM di Torino. Intervengono: Pecar, Jordan, Antonio Polli, Riccardo Negroni, Nikolas, Marco Aimone, Pino Rolle, Davide Allena, Willy Umbosky. (info: www.marcoberryonlus.org)

Fonte http://ilditonelpiatto.corriere.it/2014/09/08/a-torino-chef-e-illusionisti-tra-gusto-e-magia-per-beneficenza/

Notizie

2 pensieri riguardo “11/09/2014, Torino, Magic Chefs

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.