Masters of Magic, terza puntata 16 giugno 2016 #MastersOfMagic

MASTERS OF MAGIC 2016, Terza puntata, scendono gli ascolti del programma con Gerry Scotti. Le polemiche sul commento tecnico.

La rete ammiraglia Mediaset ieri, giovedì 16 giugno 2016, ha mandato in onda la terza puntata di Masters of Magic, lo show dedicato al campionato di magia e condotto da Gerry Scotti. Lo share ottenuto, confrontato con i risultati della settimana scorsa, è sceso parecchio: in particolare, ieri Masters of Magic ha ottenuto il 7.29% di share, con 1 milione e 710mila telespettatori raccolti davanti al video; mentre invece la settimana scorsa aveva raggiunto il 12.03%, (con 2 milioni e 287mila spettatori) con una perdita percentuale di quasi cinque punti. Bisogna in ogni caso sottolineare che gli Europei 2016 sono cominciati e che Rai 1 ieri sera ha trasmesso un altro match della competizione: la partita Germania ­ Polonia ha raggiunto portato a casa il 29.17% di share (con più di 7 milioni): ma la settimana prossima Masters of Magic riuscirà a recuperare un pochino? Staremo a vedere.

La terza puntata di Masters of Magic, che ha preso il via giovedì 16 giugno 2016, ha visto premiare il bravissimo Pierric con tanti applausi e una dedica finale ai genitori da brivido. Il pubblico italiano ha commentato su Twitter con l’hashtag #MastersofMagic con pareri comunque discordanti. Alcuni si lamentano del commento tecnico al fianco di Gerry Scotti: “Gerry per favore spegni il commentatore”, “Che senso ha parlare durante i numeri di magia e dire quello che andranno a fare?”, “Mi da fastidio che parlano mentre ci sono i numeri e non posso godermeli in pace”, “Mamma mia ora metto il muto”. Ci sono altri però che gradiscono il format e i numeri con complimenti ai vari artisti che si sono esibiti: “Yu­Ki è pure bellissimo oltre ad essere bravo”, “Ma come fanno a fare queste cose”, “Sono davvero bravi, vorrei vederli più spesso in televisione”. Come andrà la prossima settimana, in occasione dell’appuntamento finale?

Gerry Scotti ha presentato la terza puntata di Masters of Magic che ha visto tra i protagonisti anche due ospiti d’eccezione come Mago Forrest e Raul Cremona. Questi ultimi due hanno usato la magia per diventare dei comici, ma sul palcoscenico della trasmissione si alternano dei ragazzi davvero di grandissimo talento. La curiosità arriva poi dal fatto che siano sempre uomini a fare i numeri e nessuna donna a presentarsi al programma. Sono poi incredibili le polemiche che arrivano dal web dove il pubblico si lamenta per i commenti tecnici della seconda voce che accompagna i numeri insieme al famoso conduttore. Spesso infatti il meccanismo non funziona, perchè di fronte a quella che dovrebbe essere la meraviglia di un numero di illusione c’è l’anticipazione continua di quello che accadrà. Tolto questo particolare, non indifferente, la trasmissione sicuramente funziona anche se il format potrebbe essere migliorato, e non poco, con alcuni piccolissimi accorgimenti.

Leggi tutto su http://www.ilsussidiario.net/News/Cinema-Televisione-e-Media/2016/6/17/MASTERS-OF-MAGIC-2016-Terza-Puntata-Gerry-Scotti-ci-presenta-numeri-incredibili-ma-quante-polemiche-sul-commento/711330/

ascolti tv mom 16 06 2016

Fonte http://www.tvblog.it/post/1312366/ascolti-tv-giovedi-16-giugno-2016

Si sono esibiti:

Han Seol Hui: a braccia nude fa apparire e scomparire cd.

Hector Mancha: aspetto decisamente inquietante ma lui ci gioca su per costruire la storia di un barbone che chiede l’elemosina e “gioca” con i soldi (che appaiono all’improvviso).

Florian Sainvet: il fisico lo aiuta a giocare con carte verdi tecnologiche e a muoversi a ritmo di musica fino a restare in posizione orizzontale.

Anson Lee: ha delle mani piccole e delle carti grandi.

Matteo Cucchi: è un lord inglese. Ma la performance è ridotta a pochi secondi visto che non era appetibile dal punto di vista televisivo…

Mister Forest: “Grazie per non avermi messo in imbarazzo con la standing ovation”.

Magic Brothers: si divertono con il teletrasporto ricorrendo al gioco dei bussolotti.

Yu-Ki, Po-Cheng Lai e Caio Ferreira: esibizioni rapidissime perché con poco appeal.

Pierric: ha anche doti comiche fa tre giochi con le carte, le monete e i bussolotti. In questo caso il fatto che lui si sforzi di parlare in italiano fa venire meno gli interventi in sottofondo di Scotti e Rolfo.

Lukas: il re delle manipolazioni.

Igor: comicità e magia vecchio stile.

Lee Chang Min: utilizza l’idea delle farfalle per allietare il pubblico.

James More: guest star, grandi illusioni e grandi emeozioni.

Samuel: un ventriloquo molto singolare.

Micky Wong: parla delle illusioni ottiche.

Dan Sperry: personaggio decisamente “gotico” che gioca con le colombe e il fuoco.

Leggi tutto su http://www.tvblog.it/post/1312291/masters-of-magic-terza-puntata-16-giugno-2016-diretta-esibizioni

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.