La magia dei sensi in Valle D’Itria.

Non c’e’ nulla di “magico”, ma e’ sempre interessante capire come lavora la nostra mente…

DALLA VALLE – Dal 22 al 24 agosto il sesto senso regnerà sovrano in Valle d’Itria: il Festival dei Sensi, manifestazione culturale diffusa nei luoghi storici più belli e insoliti di Cisternino , Locorotondo, Ceglie Messapica e Martina Franca, celebra così la quarta edizione. Organizzato dall’Associazione Iter Itria in collaborazione con l’Università Aldo Moro di Bari e con il GAL Valle d’Itria, offre quest’anno al suo pubblico inusuali letture di argomenti eterei e all’apparenza impalpabili, spaziando tra le neuroscienze e  la magia, in compagnia di letterati, scienziati e artisti.

Il sipario si alzerà venerdì 22 agosto nella Cava di Gianecchia, un luogo di rara suggestione sospeso tra il bosco e il mare, alle porte di Cisternino. A esibirsi, in una delle sue rare apparizioni nel nostro Paese, sarà l’artista spagnola Fatima Miranda, ideatrice e interprete di performance vocali uniche nel loro genere, in una straordinaria commistione di ispirazioni orientali, poesia fonetica e suggestioni teatrali.

Tra gli ospiti attesi, Paolo Poli, straordinario attore di teatro e indimenticabile protagonista di programmi per l’infanzia: con la comicità erudita e surreale che lo contraddistingue parlerà del “suo” sesto senso con Brizio Montinaro, oltre al conduttore televisivo e showman Piero Chiambretti che chiuderà la manifestazione domenica 24 agosto conversando con il letterato Remo Ceserani sul tema “Souvenir”.

Molti gli appuntamenti in calendario, che spaziano in tutti i campi del sapere in compagnia di grandi esperti di ciascuna disciplina: dal significato del tempo alle profezie, dall’effetto placebo alla seduzione indagata sotto la lente della psicoanalisi freudiana. Si parlerà  di automi e di stampanti 3D, delle valenze simboliche dell’oro rosso, il corallo, fino alla semiotica delle capigliature, con incursioni dietro le quinte dei palcoscenici alla scoperta delle maestranze artigiane di cinema e teatro.

Ogni giorno il pubblico avrà la possibilità di scegliere tra esposizioni a tema, proiezioni cinematografiche e originali attività, fra le quali lezioni di arco libero proposte sia agli adulti che ai ragazzini. Gli appassionati d’arte potranno ammirare in anteprima tredici fogli autografi di Alighiero Boetti in una straordinaria esposizione allestita alla Torre Civica di Cisternino in collaborazione con la Fondazione Alighiero e Boetti, in occasione del ventennale della scomparsa dell’artista.  A Martina Franca sarà possibile visitare “Abracadabra”, l’ironica mostra di videoarte dell’artista tedesco Christian Jankowski, già presente alla Biennale di Venezia e in molte rassegne internazionali.

Ai più piccoli il Festival dedicherà un divertente programma per l’infanzia con laboratori e giochi scientifici, tra i quali l’esperimento “Il pendolo di Foucault” insieme al fisico Fabio Truc e il magico teatro delle ombre di Irina Hale.

GLI OSPITI DELL’EDIZIONE 2014

Molti i protagonisti di calibro nazionale e internazionale che incontreranno il pubblico nell’edizione 2014 del Festival dei Sensi: eccone alcuni.

Piero Chiambretti, showman e conduttore televisivo reduce dal recente successo del suo ultimo programma Supermarket, converserà con il letterato Remo Ceserani in un esilarante appuntamento intitolato “Souvenir”. Paolo Poli, insuperabile fuori classe del teatro italiano, parlerà del “suo” sesto senso con Brizio Montinaro, attore di teatro e protagonista di programmi radiofonici e televisivi che hanno segnato la storia della RAI.

Cristina Del Mare, antropologa culturale, grande esperta di gioielli etnici, proporrà un affascinante excursus per immagini attraverso le valenze simboliche del corallo nelle culture di tutti i tempi, dalle spose tibetane alla moda contemporanea, passando per le più sofisticate manifatture del Mediterraneo. Le capigliature saranno protagoniste di un appuntamento condotto dalla semiologa Patrizia Magli, allieva di Umberto Eco, che dialogherà con i fratelli Rocchetti, titolari dell’omonimo, mitico laboratorio romano di parrucche ed effetti speciali per le scene che vanta un lungo medagliere di collaborazioni con registi del calibro di Fellini, De Palma, Scorsese, Scola, Altman e Lee.

La seduzione sarà indagata sotto la lente della psicoanalisi con Stefano Bolognini, primo italiano a ricoprire la carica di presidente dell’International Psychoanalytical Association, la prestigiosa associazione che fu guidata in passato anche da Carl Gustav Jung. Fabrizio Benedetti, importante scienziato tra i maggiori esperti al mondo di effetto placebo, ci accompagnerà in un viaggio tra mente e corpo, dagli sciamani all’aspirina. Giacomo Rizzolatti, direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Parma, celebre in tutto il mondo per la scoperta dei neuroni specchio, e Corrado Sinigaglia, filosofo della scienza all’Università degli Studi di Milano, parleranno di percezione sensoriale, mentre la biologa ed ecologista Consuelo De Morales parlerà della “intelligenza” delle piante.

Uno dei più celebri fisici europei, il francese Etienne Klein, direttore di ricerca presso il CEA e tra i collaboratori del progetto che al CERN di Ginevra portò alla scoperta del bosone di Higgs, indagherà l’esistenza del tempo assieme al collega Fabio Truc, mentre Mario Giuseppe Losano, uno dei massimi esperti di storia degli automi e grande studioso di filosofia del diritto e di informatica giuridica, proporrà un’intrigante conferenza intitolata “Dagli automi alle stampanti 3D”, corredata da immagini di grande fascino. Adriano Prosperi, tra i più importanti storici europei, parlerà di un tema particolarmente evocativo: percezioni e profezie.

La speciale attenzione sempre riservata dal Festival dei Sensi al paesaggio, verrà quest’anno approfondita grazie a una pubblica tavola rotonda che avrà per tema la tutela dei centri storici nella Valle d’Itria e che vedrà tra gli altri la partecipazione di Attilio Petruccioli, docente di Architettura e Pianificazione urbana alla Qatar University oltre che dei sindaci dei comuni.

Segnaliamo infine il curioso appuntamento sui soprannomi con Rico Punzi, appassionato esperto di storia e tradizioni locali, in dialogo con Corrado Petrocelli, raffinato grecista presidente del Festival dei Sensi.

PROGRAMMA COMPLETO

Venerdì 22 agosto

ore 19,00

Cava di Gianecchia, Cisternino

Inaugurazione del festival

Fatima Miranda

ore 20,30 | euro 3,00

Masseria Gianecchia, Cisternino

Fef arrappet*

Rico Punzi

ne parla con Corrado Petrocelli

ore 20,30 | euro 3,00

Cava del Casellone

Il tempo non esiste

Etienne Klein, Fabio Truc

ore 22,00 | euro 3,00

Parco del Vaglio, Locorotondo

Cosa ti sei messo in testa?

Patrizia Magli

Manlio e Luigi Rocchetti
ore 22,00 | euro 3,00

Masseria del Luco, Martina Franca

Il sesto senso di Paolo Poli

Paolo Poli

ne parla con Brizio Montinaro
Sabato 23 agosto

ore 9,30

Palazzo Ducale, Martina Franca

La tutela dei centri storici della valle d’Itria

Tavola rotonda

ore 09,30 | euro 5,00

Querceto del Vaglio, Locorotondo

Lo zen e il tiro con l’arco

ore 10,00 | euro 5,00

Conservatorio botanico, Cisternino

Come li vuole? “Fai tu”

Laboratorio per sole donne

ore 18,45 | euro 3,00

Belvedere di S.M.della Purità, Martina Franca

Un mondo di seduzioni

Stefano Bolognini

ore 19,00 | euro 3,00

Masseria Capece, Cisternino

Percezioni e profezie

Adriano Prosperi

ore 20,00 | euro 3,00

Chiostro di San Domenico, Ceglie

Effetto placebo: dagli sciamani all’aspirina, passando per l’omeopatia

Fabrizio Benedetti

ne parla con Ruggero Pierantoni

ore 22,30 | euro 3,00

Masseria Aprile, Locorotondo

Il talismano rosso

Cristina Del Mare
Attività per bambini e ragazzi (sabato 23 agosto)

ore 17,30

Cinema Teatro Verdi, Martina Franca

Il pendolo di Foucault

Laboratorio

Età consigliata: dai 5 ai 15 anni

Durata: circa un’ora

ore 17,30

Pineta di Ulmo, Ceglie

Lo zen e il tiro con l’arco

Età consigliata: dai 7 ai 15 anni

Durata: circa un’ora e trenta minuti

ore 17,30

Masseria Capece, Cisternino

Il teatro delle ombre

Età consigliata: dai 6 ai 12 anni

Durata: circa un’ora

Domenica 24 agosto

ore 09,30 | euro 3,00

Castello Ducale, Ceglie

Il cuore di Ceglie

Visita guidata del centro storico di Ceglie

Cosimo Palmisano

ore 09,30 | euro 5,00

Querceto del Vaglio, Locorotondo

Lo zen e il tiro con l’arco

ore 10,00 | euro 5,00

Conservatorio botanico (Cisternino)

Come li vuole? “Fai tu”

Laboratorio per sole donne

ore 18,00 | euro 3,00

Masseria Ferragnano, Locorotondo

Quando annusiamo un fiore, ci annusa anche lui?

Consuelo De Moraes

ne parla con Luigi Catalano

ore 19,30 | euro 3,00

Chiostro di San Domenico, Martina Franca

Dagli automi alle stampanti 3d

Mario G. Losano

ore 21,00 | euro 3,00

Masseria Stabile, Martina Franca

Quanti sono i sensi?

Giacomo Rizzolatti

Corrado Sinigaglia

ore 22,30 | euro 3,00

Masseria di Montereale, Cisternino

Souvenir

Piero Chiambretti

intervistato da Remo Ceserani

Attività per bambini e ragazzi (domenica 24 agosto)

ore 17,30

Cinema Teatro Verdi, Martina Franca

Il pendolo di Foucault

Laboratorio

Età consigliata: dai 5 ai 15 anni

Durata: circa un’ora

ore 17,30

Pineta di Ulmo, Ceglie

Lo zen e il tiro con l’arco

Età consigliata: dai 7 ai 15 anni

Durata: circa un’ora e trenta minuti

ore 17,30

Masseria Capece, Cisternino

Il teatro delle ombre

Età consigliata: dai 6 ai 12 anni

Durata: circa un’ora

Il Festival tutti i giorni

Mostra

Alighiero & il sesto senso

Torre civica, Cisternino

Venerdì 22 agosto 20,00 – 23,00

Sabato 23 agosto 10,00 – 13,00 e 18,00 – 23,00

Domenica 24 agosto 10,00 – 13,00 e 18,00 – 23,00

I quattro moschettieri

Palazzo Ducale, Biblioteca comunale Isidoro Chirulli, Martina Franca

Sabato 23 agosto 12,30-19,00

Domenica 24 agosto 10,00-19,00

Mostra

Uno sguardo al magico mondo dei tarocchi

Chiostro di San Domenico, Ceglie Messapica

Venerdì 22 agosto 20,00 – 23,00

Sabato 23 agosto 10,00 – 13,00 e 18,00 – 23,00

Domenica 24 agosto 10,00 – 13,00 e 18,00 – 23,00

Abracadabra

La videoarte di Christian Jankowski

Ospedaletto, Martina Franca

Venerdì 22 agosto 20,00 – 23,00

Sabato 23 agosto 10,00-13,00 e 18,00 – 23,00

Domenica 24 agosto 10,00-13,00 e 18,00 – 23,00
Piccolo cinema all’aperto: ogni sera due film

Cimitero vecchio (Cisternino)

Venerdì 22 agosto

ore 21,00

IL SENSO DELLA VITA di Terry Jones

Ore 22,45

ED WOOD di Tim Burton

Sabato 23 agosto

ore 21,00

VIAGGIO ALLUCINANTE di Richard O. Fleischer

ore 22,45

MULHOLLAND DRIVE di David Lynch

Domenica 24 agosto

ore 21,00

FERMATE IL MONDO…VOGLIO SCENDERE di Giancarlo Cobelli

Ore 22,45

HOLY MONSTERS di Leos Carax

Un pensiero riguardo “La magia dei sensi in Valle D’Itria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.