MAGIA DA CONCORSO, Hugomagia

  • L’Atto Magico deve essere conforme al vostro personaggio. Quindi prima di tutto bisogna identificare bene il proprio personaggio: dire mago simpatico, mago comico, mentalista… non basta! Deve essere chiaro l’aspetto estetico, relazionale e psicologico del personaggio.
  • L’Atto Magico deve raccontare una storia. Deve esserci una sceneggiatura, un tema sul quale sviluppare la storia. Non possiamo continuare a fare una sequenza di trucchi senza alcun nesso tra loro!
  • L’Atto Magico deve suscitare emozioni. Dovete suscitare una risposta emotiva nel pubblico: dovete farli ridere o farli piangere! I temi preferiti per fare ciò sono sempre gli stessi: amore, morte, dolore, riso.
  • L’Atto Magico deve avere un finale, un climax. Il pubblico deve arrivare a comprendere l’essenza della Storia in concomitanza con il Climax dato dall’effetto magico di chiusura. Dovete lasciare un solco indelebile nella mente degli spettatori e trasformare un trucco manipolatorio un un evento indimenticabile.

Leggi tutto l’articolo su http://hugomagia.com/magia-concorso/

Andrea Clemente Pancotti

Principalmente sono io Andrea Clemente Pancotti: infanzia rovinata dai fascicoli di “STUPIRE!” di Carlo “Mago Fax” Faggi. Abbandona l’Arte per poi riscoprirla alla soglia degli ‘anta.“. Ora il team si e’ allargato, siamo comunque un gruppo di amatori, seriamente innamorati della Magia…

Un pensiero su “MAGIA DA CONCORSO, Hugomagia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.