Eleonora Di Cocco – intervista di Roberto Bombassei

Ho conosciuto Eleonora nel 1998 a San martino di Castrozza. Lavorava in coppia con Serena. Ero in sala a fianco di Tommy Wonder che commentò con me “Sono brave, sono belle, avranno futuro. Gli dirò solo che la magia deve essere la prima cosa.” Conservo ancora una foto scattata dallo zio Tony in quell’occasione con Serena ed Eleonora che mi danno due baci contemporaneamente su entrambe le guance.

Eleonora non si è più fermata. Illusionista e Trasformista, ha iniziato nel 1993 una serie di spettacoli in Italia ed all’estero. Le sue esibizioni sono caratterizzate dal fascino, dalla classe e dalla fantasia che la contraddistinguono. Ha partecipato alle trasmissioni televisive più importanti all’estero ed Italia, lavorando al fianco di Fabrizio Frizzi e Carlo Conti.

Nel 2015 ha aperto IL TEATRO MAGICO a Velletri. Nel 2016 ha inaugurato la Nuova sede del CLUB MAGICO ITALIANO presso il Suo Teatro e ne dirige i corsi e gli appuntamenti. Si è esibita con il suo repertorio in Convention e Casinò, tra i quali Casinò di Sanremo, Saint Vincent, Venezia, Campione d’Italia e nei più prestigiosi Casinò della Slovenia.

Eleonora, Princess of Magic.

1) Il tuo percorso magico

Ho iniziato quando avevo 16 anni, frequentavo la scuola per diplomarmi ed ho conosciuto un prestigiatore il quale cercava un assistente. Siamo andate io e la mia migliore amica a fare il provino e sono stata contagiata dal bacillus magicus. Abbiamo iniziato tutte e due un percorso molto divertente, di tanti spettacoli durato circa un anno. poi ci siamo messe in proprio creando un duo al femminile “Eleonora e Serena – Le dolci magie”.

Dopo circa undici anni il duo si è sciolto lasciando spazio ad Eleonora “Princess of Magic”. dà questo momento il mio percorso è stato sempre più interessante ho avuto modo di esibirmi nei più grandi teatri del mondo come il Magic Castle di Hollywood ed Lido di Parigi. Tanta la televisione fatta sulla Rai e Mediaset ed anche tv francese.

2) Cos’è per te la magia?

Per me la magia è tutto dopo la mia famiglia e i miei animali, quasi tutto il mio tempo è dedicato a lei. Questa grande passione mi ha aiutato diverse volte della mia vita facendomi superare momenti tristi e difficili. Mi ha dato anche la possibilità di girare il mondo conoscere posti e molte persone interessanti.

3) I tuoi progetti futuri

Dà circa tre anni ho aperto un’accademia per lo spettacolo il teatro magico sita ai castelli romani dove mi occupo della formazione di ragazzi e non solo che vogliono intraprendere questo percorso, ma non solo magico ma anche di teatro danza e canto.

Quindi i miei progetti futuri sono quelli di portare avanti questo luogo diventato anche delegazione cittadina del CMI club magico italiano, continuare a portare nel mondo il mio spettacolo prossimamente anche al Teatro Brancaccio di Roma (teatro molto prestigioso). E poi non posso dirvi i dettagli perché per contratto ancora non è possibile; vi dico solo dà settembre guardate la Rai!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.