31/05/2015, Novedrate CO, Workshop con Matteo Filippini

matteo filippini

MATTEO FILIPPINI DOMENICA 31/05/2015 WORKSHOP SUI BUSSOLOTTI ( CHE FIGATA ! )

Prenotazione obbligatoria – posti limitati costo del WorkShop SOLO 65,00 euro !!

per informazioni e prenotazioni telefonare allo 031791644 o al 3467398378

inizio ore 14,00
termine ore 19,00

Workshop sul Gioco dei Bussolotti con Matteo Filippini.
Matteo, oltre ad essere un musicista, è un appassionato cultore della Prestigiazione, in particolare del close-up e della magia da salotto.
Nel corso di oltre 25 anni ha collezionato centinaia di libri e riviste dedicate alla Magia. Negli ultimi anni é stato anche autore di vari libri dedicati all’arte magica (tra cui l’unica biografia in italiana dedicata a Dai Vernon e altri lavori su bussolotti e chop cup) e di articoli su riviste di settore.
Negli ultimi cinque anni Matteo ha iniziato a ricercare materiale sul più antico gioco di prestigio che la storia ricordi, il gioco dei Bussolotti, studiando e scartabellando letteralmente tra centinaia di fonti bibliografiche.
Nel corso del workshop verranno illustrate, oltre a cenni storici e teorici, molte delle tecniche e delle astuzie impiegate ed analizzata la storica routine di Dai Vernon.
Verrà inoltre fatta una panoramica sugli strumenti e passate in rassegna le tecniche classiche impiegate nelle routine

Ecco alcuni degli argomenti, routine, tecniche e strumenti che verranno trattati nel
corso del workshop:

STORIA
Note storiche sull’antico Gioco dei Bussolotti: da Benhi Assam a Dai Vernon.

STRUMENTI
Panoramica dettagliata degli attrezzi comunemente usati nelle routine di Bussolotti:
Tipi di Bussolotti
Tipi di Palline
Carichi finali
Bacchetta Magica
Superfici di lavoro
Serventi da tavolo e Gibiciere

TECNICHE
Descrizione di tutte le tecniche fondamentali impiegate con, per quanto possibile, riferimenti storicobibliografici.
Impalmaggi, falsi depositi, utilizzo della bacchetta magica per la misdirection, carico segreto di palline
sotto una o più coppe, furti, finti carichi, fioriture con bacchetta magica e tazze, gestione dei carichi
finali, etc.

MISDIRECTION, TIMING e CO.
Alcune osservazioni a riguardo di quanto siano fondamentali la misdirection ed il timing nell’esecuzione
di una routine. Alcuni esempi pratici.

LE ROUTINE
Diversi approcci per la costruzione di routine: routine automatiche, principio “one ahead”, etc.
Gestione dei carichi finali: scelta dei carichi, dove tenere i carichi, da seduti o in piedi, serventi, la
coordinazione di entrambe le mani, misdirection, come si muove la mano col carico, movimenti del
corpo e sguardo.

L’analisi di alcune routine:
– Routine Semplice, la classica routine senza “destrezza di mano” che solitamente viene inclusa nelle
istruzioni dei bussolotti economici di plastica colorata.
– Routine di Dai Vernon: la routine definitiva dell’epoca moderna della prestigiazione, un gioiello di
semplicita’ ed economia dei movimenti.
– Routine a due tazze: una routine con due soli bussolotti ma di grande impatto.
– Routine ad un solo bussolotto: un solo bussolotto è comodo per situazioni in cui si debba lavorare in
spazi ristretti e l’impatto di questa routine è comunque forte!
-Altre routine: alcune note su altre routine più o meno famose ma che offrono spunti interessanti ed
originali, routine con utilizzo di materiale preso in prestito, alcune idee per la Chop Cup e altro ancora.

Fonte http://www.stratomagic.com/programma-sala-blu/63575-matteo-filippini-31-05-2015.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.