Taormina e i suoi ragazzi “magicamente abili”

Il Comune di Taormina, dopo difficoltà di carattere burocratico e agibilità del Palazzo dei Congressi, ha dato mandato, per il secondo anno, all’illusionista Raptus, al secolo Salvo Testa, di realizzare il suo esclusivo progetto denominato “da diversamente… a magicamente abili”,  anche a seguito degli entusiasmanti benefici ricevuti dai ragazzi partecipanti e del gran successo riscosso ottenuto nella edizione precedente, che aveva visto protagonisti sei giovani diversamente abili di Taormina affetti da B.E.S. “Bisogni Educativi Speciali”, di livello cognitivo (attenzione, comprensione, concentrazione e memoria), della motricità fine e della coordinazione oculo-manuale, che avevano  impressionato per la loro bravura, nello spettacolo andato in scena il 28 novembre 2013 al Palazzo dei Congressi di Taormina.

Il procedimento che ha dell’incredibile, grazie allo speciale metodo d’approccio che instaura Salvo Testa con questi allievi, permette, in tempi brevi, di ottenere dei risultati inaspettati con ricadute molto positive che hanno contribuito al potenziamento dell’autostima dei diversamente abili coinvolti, sviluppando, fra l’altro, le loro capacità di relazionarsi col prossimo. Risultati sbalorditivi che emergono anche dal parere positivo espresso da vari medici specialisti: infatti, tutti i ragazzi che fino ad oggi hanno partecipato ai corsi di illusionismo e prestidigitazione (circa ottanta) in poco tempo si sono trasformati in grandi artisti, confermando che esiste la concreta possibilità per i diversamente abili di affermarsi nella vita professionale utilizzando le proprie innate capacità.

È un’iniziativa unica nel suo genere, che è stata esaltata da numerose testate giornalistiche sia nazionali che locali (su tutti i TG della Rai e delle reti Mediaset). È anche un progetto che segna una svolta indelebile nelle menti e nei cuori di tutti coloro che vi assistono.

Il Comune di Taormina ha voluto, pertanto, consolidare l’esperienza dello scorso anno. È stato così che il 23 dicembre scorso dodici, incredibili, ragazzi magici di Taormina si sono esibiti al teatro Nazzarena di Taormina, ed anche in questa occasione Salvo Testa ha mostrato le grandi capacità nascoste di questi ragazzi, facendoli esibire come grandi artisti con numeri ed esperimenti capaci di sbalordire anche i più scettici e di far emozionare persino i più duri di cuore. Tutti i ragazzi, premiati con targhe di riconoscimento, sono stati definiti “Magicamente abili”.

Anche il sindaco Eligio Giardina, che ha voluto fortemente questo evento “da diversamente… a magicamente abili”, ha espresso un parere positivo, dando grande importanza ad un progetto educativo, la cui valenza traspare in maniera evidente dagli occhi allegri e divertiti di questi ragazzi più sfortunati di noi. Alla fine i ringraziamenti sono andati anche a fratel Claudio, del Centro Giovanile Fratelli Maristi, che ha permesso la realizzazione del progetto dando l’incondizionata disponibilità per diciotto mesi dei propri locali, all’associazione onlus Mani Unite, che ha mostrato il significato di autentico volontariato, e un indiscutibile grazie a Salvo Testa Raptus che ha realizzato questo nuovo magico incantesimo.

 

Fonte http://www.gazzettinonline.it/2014/12/30/taormina-e-i-suoi-ragazzi-magicamente-abili_20748.html

Un pensiero riguardo “Taormina e i suoi ragazzi “magicamente abili”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.