Derubato il Mago Zio Potter

Derubato il Mago zio Potter: ladro gli porta via l’attrezzatura

Brutto risveglio per il veranese Aldo Nicolini, che tutta Italia conosce come Mago Zio Potter. All’illusionista diventato famoso per aver partecipato a “Italia’s Got Talent” è stato rubato il trolley porta attrezzature da cui da anni non si separava mai: “Quanta amarezza”

di LAURA BALLABIO

Verano, 29 dicembre 2015 – Per fargli ritrovare tutto quello che gli hanno rubato, servirebbe proprio uno dei suoi più riusciti trucchi magici. Brutto risveglio, domenica mattina, per il veranese Aldo Nicolini, che tutta Italia conosce come Mago Zio Potter: star del piccolo schermo grazie alle sue abilità di mago e illusionista. Salito in auto dopo una notte trascorsa in un albergo di Roma, l’illusionista diventato famoso per aver partecipato sfiorando la vittoria del programma di Mediaset «Italia’s Got Talent», ha scoperto che qualcuno aveva spaccato il finestrino lato passeggero per rubare il trolley porta attrezzature da cui da anni non si separava mai. Dentro alla valigia di lavoro, i suoi strumenti e gli oggetti che usa in scena. Decine e decine di foulard, giochi e gadget, parrucche e cappelli, e tutto l’occorrente per i suoi spettacoli di magia.

Un furto che ha comprensibilmente infastidito il Mago veranese, tanto che a poche ore dalla scoperta dell’auto danneggiata Zio Potter si è sfogato sulla sua pagina Facebook. «Non avrai il mio odio, tu che a Roma mi hai spaccato il finestrino per rubare il mio trolley magico per te senza valore – si legge nel post messo dal mago -. Non avrai il mio odio, tu che hai sottratto oltre ai miei giochi, i sorrisi, la gioia e gli applausi di molti bambini. Non avrai il mio odio, tu che hai rubato la mia storia di vent’anni, i miei ricordi più cari i miei effetti custoditi gelosamente. No. Non avrai il mio odio. Però, la prossima volta, se la fucilata te la tira qualcun altro sarei anche contento» è stata la «maledizione» dell’illusionista veranese. Una disavventura che non ha però fermato il mago brianzolo che nonostante il furto ha continuato il suo tour in giro per l’Italia.

«La mia era una battuta – si affretta a spiegare lunedì l’illusionista, appena rientrato a Verano dalla sua trasferta – ma l’amarezza è davvero tanta: chissà cosa pensavano di trovare in quella valigia abbandonata sul sedile posteriore dell’auto. Domenica sera, a Salerno, quando mi sono esibito, credevano tutti scherzassi quando ho raccontato del furto al pubblico». Un velo di amarezza per alcuni oggetti unici e regali di altri maghi. «Per fortuna, è andato lo stesso tutto bene, e i bambini si sono divertiti. Resta il fatto che ho perso accessori e giochi oggi fuori produzione, alcuni dono di maghi che per me hanno significato tanto, e che sono morti da qualche anno. Chissà cosa se faranno, i ladri, delle mie cento bacchette magiche» ha poi concluso scherzando Mago Zio Potter, prendendo sul ridere anche il furto subito.

Leggi tutto su http://www.ilgiorno.it/monza-brianza/mago-zio-potter-derubato-1.1605631

Un pensiero riguardo “Derubato il Mago Zio Potter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.