Blackpool 2017 di Salvatore Maria Ciccone AKA Mago Saykon

Cosa è stato per me Blackpool? E come faccio a spiegarvelo? Fino ad oggi sono stato 3 giorni senza trovare le parole per descrivere tutte quelle emozioni così forti che solamente un convegno con 3500 maghi da tutto il mondo come Blackpool può descrivere. Poi finalmente Alessandro Parabiaghi ha caricato questo video (questo è il suo canale, tutti a spolliciarci sopra! www.youtube.com/user/TheNewMagicWizard)

In un solo video è riuscito ad incarnare l’essenza di questa conferenza e della magia tutta. Maghi da ogni parte del mondo che senza alcuna riservatezza si sono ritrovati ad occupare una città, a condividere con le persone le loro magie, i loro miracoli, e con altri prestigiatori i loro segreti, le loro tecniche ed esperienze.

Un tre giorni di conferenze, meeting, show, galà, oltre 150 case magiche. Tre teatri in cui vi erano lectures, interviste e spettacoli talvolta anche in simultanea. Anche nei bar, nei ristoranti e nei punti ristoro li attorno, trovavi due maghi che senza conoscersi iniziavano a chiacchierare, ed a parlare della propria visione della magia, ma tutte con un unico punto in comune: la condivisione.

Anche la sera, al RUSKIN, si continuava, Blackpool continuava, i maghi continuavano a fare i maghi, Blackpool non ha mai smesso per un momento di vivere di magia quei giorni, anche artisti nei corridoi iniziavano sessioni di streetmagic e streetshow, persino la sera al RUSKIN c’è stato un concorso “just for fun” per raccogliere fondi per associazioni di volontariato che eseguono clown terapia, e li continuavano le risate le emozioni… era un qualcosa di eterno, di talmente concreto che le illusioni erano reali! In ogni angolo ci si raggruppava per interessi: li i mentalisti, i cartomaghi, i monetomaghi, i colombari, quelli con gli anelli cinesi ( W ) o semplicemente a parlare, a raccontarsi eventi ed aneddoti, come la serata in cui Alain ci ha raccontato delle sue esperienze in tv quando io lo seguivo all’inizio di questo fantastico percorso.

I concorsi di close up, da scena, il concorso di magia per famiglie (che era di un livello tale talvolta da non capire perché molti lo abbiano snobbato) ed i gala! Spettacoli di magia direttamente da Las Vegas e presentatori delle serate sempre diversi, anche non per necessariamente prestigiatori.

Il risultato? Ognuno di noi ne è uscito arricchito, più forte, più magico, perché come mi disse un mago qualche anno fa, non è una guerra tra di noi, ma noi che dobbiamo stupire assieme il pubblico!

Ed il vero risultato per me si può vedere in questo video, 6 maghi, sei stili diversi, sei concezioni di fare magia totalmente differenti, ma un unico amore, quello per la magia. Ed eccoli collaborare, mettere assieme una routine, in sequenza, ognuno portando uno stile, il proprio, quello che più lo rappresenta, ma con il solo fine di eseguire un numero di magia per deliziare e stupire il pubblico. Tutti diversi, tutti con una sola passione, tutti con un unico obiettivo. 3500 di noi, eppure non ne ho avuto per nulla abbastanza.

Ci si è già dato appuntamento a Blackpool 2018, tutti quanti, anche tra chi non si è parlato in questi giorni.

La Magia è reale, la Magia è Eterna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.