In Uscita: Bartolomeo Bosco di Alex Rusconi

Finalmente uscirà il libro di Alex Rusconi su Bartolomeo Bosco (Wikipedia, Treccani), il più importante prestigiatore italiano di tutti i tempi. Il libro e’ stato scritto tra il 2001 ed il 2015 da Alex Rusconi, già autore di una ottima biografia su Leopoldo Fregoli.

Bartolomeo Bosco e’ da sempre considerato il pù influente prestigiatore della storia, il termine “bosco” e’ stato per decenni sinonimo di “prestigiatore”, il lingua romena ancora oggi “prestigiatore” si dice “boscar”. Nei due film in cui Charlie Chaplin impersona un illusionista, il nome del personaggio e’ Professor Bosco.

Bosco nasce a Torino nel 1793 e Muore a Dresda nel 1863 (la tomba su Findacadabra), ancora oggi la sua tomba e’ meta di pellegrinaggio ed anche il grande Harry Houdini se ne prese cura, preservandola dall’oblio e definendo Bosco “il più grande di tutti”.

Grazie al lavoro di Alex Rusconi (Wikipedia, Sito Web), durato quindici anni, ora è possibile conoscere meglio questo personaggio. Nelle 250 pagine di questo libro pubblicato dalla Florence Art, Rusconi ne ripercorre la vita, dandoci uno sguardo più profondo alla sua carriera ed al percorso umano.

La prefazione e’ di Raul Cremona, grande appassionato e storico della prestigiazione.

Il libro verrà presentato al pubblico in occasione del Congresso del CMI ad Abano dal 20 al 22 ottobre 2017.

Titolo dell’opera: BARTOLOMEO BOSCO, Vita e meraviglie del mago che conquistò l’Europa
Autore: Alex Rusconi
Editore: Florence Art Edizioni, Firenze
Prefazione: Raul Cremona

Dalla quarta di copertina del libro:

Da una ricerca durata quindici anni, la prima biografia su Bosco, il più importante prestigiatore italiano di tutti i tempi.

Torinese, vissuto nella prima metà dell’Ottocento, artista dal talento straordinario, abilissimo manipolatore, carismatico trascinatore del pubblico, conquistò letteralmente l’Europa stupendo gli spettatori nei teatri e presso le più importanti corti reali. Ispirò addirittura mode (le persone parlavano e vestivano “alla Bosco”) e il suo nome in molte lingue divenne sinonimo di “illusionista”.

Il libro, basato su articoli e recensioni dell’epoca, cerca di distinguere le notizie vere da quelle “gonfiate” o totalmente false che le pubblicazioni fino ad oggi hanno ripetutamente tramandato.

Tra uno spettacolo e l’altro, conosceremo la sua personalità, le sue tecniche promozionali, i suoi trucchi e il suo repertorio, ma scopriremo anche il suo rapporto con le mogli, la nascita dei figli (più di quanti si pensasse fino ad oggi), il rapporto con i colleghi prestigiatori, le avventure e le disavventure che, in alcuni casi, neanche il più fantasioso dei romanzieri avrebbe saputo inventare.

“256 pagine che colmano un vuoto durato più di cento anni, un vuoto nel quale Alex ci fa scoprire cose su Bosco che nessuno immaginava: figli, amori, successi, fischi e fiaschi. Un volume ricchissimo.” dalla prefazione di Raul Cremona

“Non credo potrà mai esistere un altro artista con le doti e il talento di Bosco.” J.N. Hofzinser (prestigiatore contemporaneo a Bosco)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *