Un viaggio ai confini dell’impossibile, il ritorno del mago Siffredi

E’ pronto il nuovo tour estivo dell’artista albenganese che partirà il 1 maggio e toccherà tutta Penisola

Albenga. Sono trascorsi esattamente 30 anni da quando un allora giovanissimo mago-illusionista di nome Mauro Siffredi, faceva le sue prime apparizioni televisive su RAI 1 al fianco di una scoppiettante Raffaella Carrà nel seguitissimo programma “Pronto Raffaella“.
Subito dopo, un altro colpaccio messo a segno dal bravo mago, il famoso esperimento da Guinness dei primati della guida di un auto per 7 Km. ad occhi bendati che gli ha valso numerosi articoli sui giornali Nazionali ed esteri e persino la pagina di copertina del settimanale “Grand’hotel”. Poi ancora, nel corso della carriera artistica, altre numerose partecipazioni nei principali programmi televisivi delle reti Rai e Mediaset ospite di personaggi come Giancarlo Magalli, Fabrizio Frizzi, Pippo Baudo, Rita Dalla Chiesa, Enrica Bonaccorti, Claudio Lippi, Gigi Sabani e molti altri, che hanno contribuito negli anni a renderlo indubbiamente un personaggio di primo piano nel panorama della magia Italiana.

Oggi Siffredi più in forma che mai, festeggia questi 30 anni di carriera, riportando nelle piazze Italiane un nuovo spettacolo di magia-cabaret che nel consueto stile dell’artista, non mancherà come sempre di divertire, emozionare e stupire tutto il pubblico presente all’evento.
Parte infatti dal 1 maggio al 30 settembre, il suo nuovo tour 2015 che lo vedrà in molte piazze di tutto il nord Italia, impegnato in un susseguirsi di grandi illusioni, numeri di mentalismo, manipolazione, escapologia, improvvise apparizioni e sparizioni che trasporteranno tutti i presenti in un incredibile viaggio sulle ali della loro fantasia, sino ai magici confini dell’impossibile. Un appuntamento davvero da non perdere.

Fonte http://www.ivg.it/2015/03/un-viaggio-ai-confini-dellimpossibile-il-ritorno-dl-mago-siffredi/

Un pensiero riguardo “Un viaggio ai confini dell’impossibile, il ritorno del mago Siffredi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.