Recensione Sors Inmanis

Sors Inmanis è stato il primo spettacolo di Bizarre Magick a cui ho assistito. E devo dire che i chilometri che ho macinato tra Milano e Torino per essere tra gli spettatori non sono stati vani.

#torino #recensione #spettacolo #magia #zion #Moncalieri @stefano_incantastorie #incantastorie #BizarreMagick @vincenzo_cipriani_bmi #mentalismo #mentalismo #arteoscura #ghoststories #horror #gothic @zion_birreria_moncalieri #zionbirreria

Lo spettacolo di Stefano Cavanna e Vincenzo Cipriani è un racconto con sfumature noir/thriller, un racconto che può prendere una piega sempre diversa. Dipende dalle scelte che compiono gli spettatori. Si tratta quindi di uno spettacolo interattivo, in cui ogni persona può avere un ruolo.

E visto il recente successo del cinema interattivo, dove le persone decidono come continuerà la storia, si può dire che Stefano e Vincenzo abbiano fatto centro. Perché ammettiamolo, quante volte assistendo ad uno spettacolo di magia abbiamo ardentemente desiderato di poterne fare parte?! In Sors Inmanis questo è possibile tanto che il repertorio dei due artisti si compone di ben 36 effetti. Non verranno usati tutti, naturalmente, dipende dalla direzione che prende la storia. Storia che quindi può svolgersi e concludersi nei modi più disparati (e questa è una buona ragione per andare a vedere Sors Inmanis più di una volta).

Quella del 12 marzo (12/3/2019, Moncalieri (To), Sors Inmanis)  era la prima per questo show e a risentirne è stata soprattutto la recitazione, non sempre perfetta… ma niente che non si possa migliorare con tante repliche in futuro. Forse sarebbe interessante affiancare a certi momenti della storia una o più musiche di accompagnamento per creare ancora più atmosfera (indispensabile per la Bizarre Magick).

Detto questo non posso che raccomandare questo spettacolo, fatto da due artisti talentuosi, intraprendenti e che mettono l’anima in tutto quello che fanno.

Di Giulia Galliano Sacchetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.