Italia Vs Francia, 23/03/2013, Modena

Dal sito di Magica Mente http://www.magica-mente.org/

Incontro Magico Italia contro Francia, valido come selezione per Masters of Magic 2013 di Saint Vincent, a cui parteciperanno Lillian, Tamayo e Magik Albert.

Ingresso adulti 12€ e bambini 5€, prenotazioni al numero 3475367126.

Incontro organizzato con Insoliti Eventi http://www.insolitieventi.it/home.php

Ecco l’articlo su La Gazzetta di Modena http://gazzettadimodena.gelocal.it/cronaca/2013/03/22/news/sfida-italia-francia-a-colpi-di-magia-tra-sette-prestigiatori-1.6747652

Tamayo e Mago Bryan

MODENA. Non chiedete loro di predirvi il futuro, né di guarirvi da una malattia. A certi maghi ci pensa “Striscia la notizia” per smascherarli. Quelli che vedremo domani sera, alle 21, al Teatro Cittadella sono maghi seri. È una disfida tra bacchette magiche, italiane e francesi. Giochi di prestigio, illusionismo e pure il classico numero della giovane donna “tagliata a metà” e poi, fortunatamente, ricomposta. Ci sarà pure una ventriloqua. Tutto rientra in uno spettacolo divertente, suggestivo, coinvolgente. In tre si daranno battaglia a colpi di performance di meraviglia per partecipare al prestigioso concorso internazionale “Master of magic”, XII edizione, che si svolgerà a Saint Vincent in aprile. Sul palco i maghi Albert, Tamayo Hatanakaj, Lilian Longin per essere giudicati. E ci penserà una giuria composta da iscritti dell’Associazione artistica Magica-Mente che, in collaborazione con Insoliti eventi, organizza l’incontro modenese. «Si può sceglierne uno, ma abbiamo la possibilità – dice il presidente Mago Bryan (Bruno Masetti di Carpi che non si sottrae a manifestare la sua bravura con le carte) – di promuovere per Saint Vincent tutti e tre, se dimostreranno di essere bravi». Da seguire con particolare attenzione la ventriloqua Tamayo (è pure attrice e percussionista) che ieri mattina ha offerto un saggio della sua bravura. Ha dato voce, senza aprir bocca, ad una banana in plastica, impiegata come telefono, e ad un bicchiere che fungeva da registratore. È giapponese, vive dal 1996 a Carpi, dove insegna musica ai bambini, senza rinunciare a far ascoltare, talvolta, la sua voce nascosta. Domani sera porterà sulla scena Tino il papero, con il quale si è esibita, come ospite speciale, al meeting di Tokio. Stupirà, con colombe, carte da gioco e cd, anche Mago Albert, già ospite della trasmissione “I fatti vostri”, di Zelig e Colorado. Non di meno Lilian Longin (già a Saint Vincent, lo scorso anno, a rappresentare l’Italia), in arte “The queen of flowers”, che porterà il pubblico in un’atmosfera d’incanto con una esplosione di colori di fiori che appariranno dal nulla. Nella squadra italiana anche l’illusionista Roberto Savi e l’intrattenitore Pino de Rose. In cinque contro i francesi di Nizza Julien Manry e Gerald Mainart che di recente ha organizzato il congresso di magia “La colombe d’or” a Juan Le Pins. Nel pomeriggio di domani Mainart terrà una conferenza sulla magia parlata da scena con riferimenti al mentalismo. L’invito è rivolto ai maghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.