Due Giorni di Magia con Gianfranco Preverino recensione “il baro in scena” e conferenza

Questo weekend (22/23 Marzo) si è svolta una “due giorni” di magia; l’evento è stato organizzato e gestito dal Circolo Magico 2 di Picche di Chivasso.

L’ospite di questo primo appuntamento è stato Gianfranco Preverino, un professionista di calibro internazionale considerato uno dei massimi esperti di giochi d’azzardo: proprio questo è stato il tema principale della prima giornata dove è stato proposto a un pubblico di prestigiatori e profani lo spettacolo unico al mondo “Il baro in scena”.

IMG_20140322_212411Questo spettacolo (scritto, diretto e interpretato da Gianfranco stesso) è un emozionante e coinvolgente racconto sulla storia dei bari. Nel corso di un’ora e mezza vengono raccontati aneddoti, mostrati quadri e libri (anche originali d’epoca) e presentati effetti per guidare lo spettatore in questo viaggio alla scoperta di queste figure avvolte dal mistero.

Si parte dalle prime truffe storiche come il famoso gioco delle tre carte proposto in maniera assolutamente originale. Per poi passare a giochi oggi meno conosciuti come il “faraone”: una sorta di roulette con le carte che nel 1700 era considerato il gioco più in voga, e la Gherminella un gioco-scommessa eseguito con una catena in cui, come nelle tre carte chi scommette non vince mai.

Nello spettacolo si sono succeduti poi dadi, dimostrazioni di blackjack, e l’immancabile poker.

Tra le routine più apprezzate sicuramente “la mano del morto” ossia il racconto della storia di Wild Bill Hickok, morto durante una partita a poker nel 1876 a Deadwood, mentre teneva in mano 2 otto neri e due assi neri; la dimostrazione di come un baro può servire a un suo complice quattro carte disperse in quattro punti diversi del mazzo, e di come tagliare le carte con un baro al tavolo sia assolutamente inutile. Apprezzatissimo anche il finale, una storia raccontata attraverso un mazzo di carte che ha fatto emozionare tutti.

Lo spettacolo si è rivelato un gran successo (a confermarlo l’interminabile applauso finale), la sala allestita per l’occasione dal Circolo Magico 2 di Picche è riuscita a creare la giusta atmosfera, e la bravura di Gianfranco nell’esecuzione degli effetti, la sua ottima dialettica e lo studio accurato nel raccontare la storia dei bari, e l’accuratissima scelta delle musiche hanno portato gli spettatori in un viaggio coinvolgente in questa realtà così sconosciuta e affascinante.

Il giorno dopo si è tenuta invece, presso gli stessi locali la conferenza, aperta solamente ai prestigiatori.

IMG_20140323_102030La conferenza si è scostata un po’ dallo spettacolo della sera prima, è stato proposto infatti il corpo centrale della conferenza “Magical Mistery Tour” con qualche aggiunta sul gioco d’azzardo.

Con ordine Gianfranco Preverino ha dimostrato effetti di cartomagia e mentalismo; alcune rivisitazioni di grandi classici ad alcune creazioni originali.

Per ogni effetto Preverino non si è limitato a spiegarne l’esecuzione, ma ha anzitutto raccontato la genesi dell’idea dietro quel gioco, e il modus con cui ha sviluppato quell’idea per ottenere quell’effetto: una lezione di professionalità e dedizione.

Numerosissimi gli effetti tratti da quella conferenza (Cannibal Cards, Endless Chain, la previsione di 3 monete per citarne alcuni…) più alcune dimostrazioni di gioco d’azzardo e di tecniche da baro (vederlo eseguire i salti e le false distribuzioni è poi uno spettacolo nella conferenza).

La conferenza è terminata con un bellissimo quadro: tutti attorno al tavolo di Preverino, a guardarlo eseguire le tecniche e ascoltare le sue sottigliezze per raggiungere la perfezione: l’ennesima dimostrazione della preparazione e della comunicatività di questo valente professionista.

Personalmente non vedo l’ora di poterlo rivedere al lavoro, e che una simile serata possa essere riorganizzata.

Circolo Magico 2 di Picche e Gianfranco Preverino
Circolo Magico 2 di Picche e Gianfranco Preverino

2 pensieri riguardo “Due Giorni di Magia con Gianfranco Preverino recensione “il baro in scena” e conferenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.