«Eccentrici» e imprevedibili Tra musica, circo e teatro

Diretta da Lorenzo Baronchelli, distribuita nelle sedi del parco degli ex Ospedali Riuniti e dell’Auditorium di piazza della Libertà, prende il via, martedì prossimo 9 luglio, la IX Rassegna internazionale di arti comiche «Eccentrici – Imprevedibili presenze tra musica, circo e teatro», che presenterà, fino al 30 luglio, quattro appuntamenti accomunati da un unico scopo: stupire lo spettatore.

In scena si saranno infatti artisti con spettacoli perennemente alla ricerca dell’imprevedibilità, dell’ironia e del grottesco. Artisti artefici di una comicità che sposa il virtuosismo del circo all’ecletticità del teatro, mixando il tutto per creare spettacoli appunto imprevedibili e multiformi o, più semplicemente, «Eccentrici».

Il via nel parco degli ex Ospedali Riuniti dove (inizio ore 21,30, ingresso libero, in caso di pioggia al Quadriportico del Sentierone), Ambaradan & Envol Distratto (Italia-Francia) presentano lo spettacolo «Circo Polenta» (siti internet:www.facebook.com/CircoPolenta, www.ambaradan.org, www.envoldistratto.org), di Lorenzo Baronchelli, Pierangelo Frugnoli, Ettore Giuradei e Massimiliano Maccarinelli, con Lorenzo Baronchelli, Pierangelo Frugnoli, Massimiliano Maccarinelli e Luca Salata.

Martedì 16 luglio, sempre al parco degli ex Ospedali Riuniti (ore 21,30, in caso di pioggia all’auditorium di Loreto, ingresso libero), la compagnia Luna e Gnac presenta «Storytellers – Il filo del racconto» (www.lunaegnac.com/spettacoli-2/storytellers-il-filo-del-racconto) di Pierangelo Frugnoli e Manuel Gregna, con Michele Eynard, Pierangelo Frugnoli, Manuel Gregna e Federica Molteni, regia di Pierangelo Frugnoli.

Vengono invece da Canada e Stati Uniti Shelly Mia Kastner e Jason McPherson, in arte gli Strange Comedy (www.strangecomedy.com), che, martedì 23 luglio all’Auditorium di piazza della Libertà in città (inizio ore 21,30, ingresso 5 euro), presenteranno il loro «Expect the unexpected!». Il loro spettacolo è «un susseguirsi di sorprese senza fine combinando le tecniche del circo con l’illusionismo, il teatro di figura e la comicità visuale».

Chiude la rassegna, martedì 30 luglio (ore 21,30, cortile ex Ospedali Riuniti, in caso di pioggia auditorium Loreto, ingresso libero), il lavoro di Lorenzo Baronchelli intitolato «Brainstorm!… but never mind» (www.ambaradan.org) con Lorenzo Baronchelli, regia di Lorenzo Baronchelli e Carmen Pellegrinelli, musiche originali di Gipo Gurrado, costumi di Vittoria Papaleo, video di Vanessa Meris. Per ulteriori informazioni: 339.5695570, info@ambaradan.org, www.ambaradan.org ,www.bergamoestate.it .

Fonte http://www.ecodibergamo.it/stories/Cultura%20e%20Spettacoli/385238_eccentrici_e_imprevedibili_tra_musica_circo_e_teatro/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.