17° Festival Internazionale Della Magia di San Marino

fidmE’ da pochissimo terminato il 17° Festival Internazionale Della Magia di San Marino, tenutosi dal 14 al 16 marzo 2014. Si può dire però che il Festival sia cominciato in verità il 12 marzo, quando il Mago Gabriel (creatore del Festival) si è fatto incatenare ed imprigionare nella Prima Torre di San Marino, riuscendo a liberarsi e facendo un’apparizione in diretta sulla rete televisiva Tele2000. Nella prima giornata, si è tenuta nel pomeriggio la conferenza di Juan Mayoral sulla magia elettronica, nella quale però ha dato molta importanza alla creatività che serve per creare un effetto magico, ripercorrendo anche gli inizi della sua carriera e mostrando le sue prime creazioni personali. Durante la serata si è svolto il concorso per il Trofeo Arzilli, che valeva anche per la qualificazione del Masters of Magic. Presentato da Andrea Baioni, ci sono state ben 14 esibizioni: Kamika porta in scena la “black art”, Benjamin Gerson con un numero di manipolazione, Francesco Rizzo unico mentalista della serata, Daniel & Pippa con la loro comedy magic, Magico Jack con un numero di magia generale, Alessio Paoletti che ha portato magia generale e magia con colombe in scena, Nicola Calore & Debora con le loro grandi illusioni, Lilith unica trasformista della serata, Amaury con un numero di manipolazione, Mago Russel con le sue colombe, Sergio Starman con un numero di magia generale, Carlo Romito con una manipolazione di ombrelli, Sebastien Fourie con un numero di magia generale e Alberto Vio con le grandi illusioni. Vincitori sono risultati Amaury per il Trofeo Arzilli e Sergio Starman per la qualificazione al Masters of Magic. Nel giorno successivo si sono svolte due importanti conferenze: la conferenza di Felix, che ha trattato principalmente uno studio sui magneti per la stage magic e close-up, e la conferenza di Roberto Bombassei, che ha presentato il suo nuovo libro “Legami”. Durante la serata, si è svolto il Galà Magico Internazionale presentato da un eccezionale Mago Forest. Gli artisti partecipanti erano 9: in apertura, la Magica Gilly, con un originalissimo numero di magia da scena in costume cinese. A seguire Walter Rolfo, che dopo un grande numero di magia generale, ricorda il FISM le date per il Masters of Magic. Tocca poi ad Amaury, vincitore del trofeo Arzilli, con il suo incredibile numero di manipolazione scenica. Dopo Amaury, tocca a Julia Webb. Ultimo artista prima della pausa, un eccezionale Juan Mayoral, con un numero di magia generale molto poetico a tema amoroso. Dopo l’intervallo, tocca a Huang Zeng, con un numero di magia generale che richiamava l’oriente. Tocca poi a Walter Maffei con un numero sprizzante di poesia utilizzando una semplice corda. Entrano poi in scena i “The Black Fingers” con un numero di ombre cinesi. Per conludere la serata, le impressionanti grandi illusioni di Raul Black, che termina smaterializzandosi dal palco per comparire dietro a tutto il pubblico. Durante il galà, è stato anche ricordato il grande Aldo Colombini da poco scomparso. Terzo ed ultimo giorno del congresso invece ha visto due importanti conferenze: la conferenza progetto Denis Moroso, e la conferenza sulla “wedding magic” di Max Barile, dove ha trattato oltre ad alcuni effetti magici anche come comportarsi ai tavoli e con i gestori dei locali. Tornando però al progetto Denis Moroso, il progetto nacque nel 2008 da Edwin e Paolo Nikli e racconta della storia d’amicizia tra Denis Moroso e Jules Dhôtel, due grandi personaggi che legano la magia italiana con quella francese. Raccontata da Jo Maldera ed Aldo Ghiurmino, la storia è stata animata dalle magie di Diego Tomasello con “LA CORDICELLA ATTRAVERSO IL DITO” (effetto di Moroso eseguito al FISM del 1952), Andrea Baioni con il coinvolgente effetto “VICE VERSA” , la Favolosa Pepper con la “ROUTINE ORIGINALE CON BICCHIERE E FAZZOLETTO” e Walter Rolfo che ha mostrato la falsa conta di Moroso ed altri effetti. Per concludere il congresso, Gabriele Merli (il Mago Gabriel) ha consegnato diverse targhe di riconoscimento, tra le quali troviamo quelle a Mattia Boschi, per I suoi numerosi impegni magici di successo e a Marco Gandini, per il suo impegno nel promuovere la magia a scopi benefici. Un festival eccezionale, pieno di pura magia, un clima davvero molto accogliente ed uno staff eccezionale . Per chi voglia ricordare ancora una volta questo fantastico evento, ecco il link dove c’è uno speciale su questo meraviglioso festival, purtroppo già finito da un po’.

http://www.smtvsanmarino.sm/video/speciali-rtv/speciale-spettacolo-magia-21-03-2014

Francesco Rizzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.