Gaetano Triggiano, il grande illusionista, batte tutti i record di incasso a Mosca

Sarà a Padova il 7 febbraio con lo spettacolo Real Illusion

Un successo senza precedenti e record di spettatori a Mosca per Gaetano Triggiano, il ‘David Copperfield’ europeo, che per quasi tre settimane ha stregato la capitale russa come protagonista dello spettacolo ‘Il Mago di Oz”. Il brillante illusionista pisano, al suo debutto nella terra degli zar, ha retto il ritmo di tre repliche quotidiane dal 21 dicembre a ieri in un’arena del Luzhiki da 7000 posti, con oltre 20mila presenze al giorno per un totale di oltre 220 mila biglietti venduti, di cui 25 mila in un solo giorno (record al box office).

”E’ la prima volta che raccolgo un numero così incredibile di spettatori e che lavoro in una arena così grande”, dice all’Ansa l’artista trentasettenne, abituato a lavorare nei teatri. ”Sono rimasto sorpreso e commosso dal calore del pubblico” prosegue. Non si stupisce però di essere richiesto più all’estero, dove ha ottenuto numerosi riconoscimenti – tra cui il Mandrake d’Or a Parigi come miglior artista magico e la collaborazione con il regista del Cirque du Soleil Serge Denoncourt – che nel Belpaese, dove comunque è consulente artistico di importanti produzioni e ha collaborato come regista allo spettacolo “Panariello Non Esiste” di Giorgio Panariello: “in Italia non c’è una cultura della magia, il pubblico non è abituato, e trovare un regista di livello per questo tipo di show è difficile, ma in alcuni Paesi, come Francia e Germania, per non parlare di Stati Uniti e Canada, c’è tradizione e attenzione. Ora c’è un grosso boom in Oriente, in Corea del sud esiste perfino un’università statale di illusionismo, con tanto di esami e borse di studio. ”Io comunque sono contento di portare un po’ di italianità nel mondo”, aggiunge, convinto di distinguersi per la ”passionalità” da tanti altri illusionisti, ad esempio americani, ”bravissimi ma spesso algidi”. ”Certo, a tutti gli artisti piace il pubblico di casa, ma anche il pubblico italiano risponde bene quando si trova di fronte a spettacoli di qualità”, precisa l’illusionista, che ha fatto il tutto esaurito a Firenze e Roma per il suo ultimo spettacolo ‘Real Illusion”, ora atteso il 7 febbraio al Gran Teatro Geox Padova dopo la parentesi russa e la precedente tournee a Shangai, Montreal e Parigi.

Si tratta di un mix di apparizioni, trasformazioni e sparizioni ad una velocità estrema, con testi scritti insieme ad Alessio Tagliento (autore per Zelig, Panariello, Quelli che il Calcio) e la regia di Arturo Brachetti, suo primo mentore.

Biglietti in vendita a partire da € 23 (ridotto bambini 7 – 10 anni € 5) online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso Coin Ticket Store Padova e Treviso, la biglietteria del Gran Teatro Geox (dal lunedì al sabato dalle 1430 alle 1930 tel. 0490994614), le prevendite del circuito ZED (elenco al sito www.zedlive.com) Primi alla Prima (bcc e Casse Rurali Trentine), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Fonte http://www.padovaoggi.it/eventi/teatro/gaetano-triggiano-illusionista-record-incasso-mosca.html

Un pensiero riguardo “Gaetano Triggiano, il grande illusionista, batte tutti i record di incasso a Mosca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.