Alla Biblioteca Paroniana di rieti il “CREATIVITY BY MAGIC LAB”

Dopo un anno di preparazione, da oggi, lunedì 14 gennaio, prende avvio alla Biblioteca comunale Paroniana un progetto educativo rivolto alle scuole elementari e medie della nostra città: il “Creativity by magic lab”. Due classi delle scuole elementari L. Minervini e G. Marconi e una classe della scuola media B. Sisti avranno l’opportunità di vivere un percorso formativo unico: l’arte dell’illusionismo come mezzo per la crescita culturale, creativa, “ecologica” e sociale.

A disposizione dei bambini la Biblioteca Comunale ha messo il meglio che l’arte magica italiana poteva offrire: i docenti proverranno, infatti, da Masters of Magic, la più importante Associazione italiana d’illusionismo, organizzatrice dei mondiali di magia del 2015, e dal Club Magico Italiano – Delegazione Lazio “P. Iraci”, in cui è presente una delle migliori scuole di magia. L’ideatore del progetto è il reatino Rino Panetti, che sarà anche uno dei docenti del corso.

La Biblioteca rappresenta il vero motore del progetto, da lei sposato e promosso con il sostegno dell’Assessorato alle Culture, e principale punto di riferimento per la sua realizzazione: collegamento tra i vari attori e le scuole, fornitrice delle strutture e delle risorse per la sua realizzazione. Proprio in tal senso, nel corso del 2012, sono arrivati a Rieti il Presidente di Masters of Magic, Walter Rolfo, e il Presidente del Club Magico “P. Iraci”, Franco Silvi. Gli incontri sono stati coordinati, insieme a Rino Panetti, dalla Direttrice della Biblioteca, Gabriella Gianni, e dal Dirigente Carlo Ciccaglioni. La bellezza e la qualità della struttura della Biblioteca hanno conquistato i presenti e l’entusiasmo mostrato da tutti per il progetto è stato coinvolgente e pone Rieti come una delle città più attive in vista dei mondiali di magia del 2015.

Il percorso didattico si snoderà su dieci incontri, tra gennaio e maggio, in cui, attraverso l’arte dell’illusionismo, i bambini verranno sollecitati al pensiero creativo, potranno esercitare in modo stimolante e coinvolgente la loro manualità e inventiva, ripercorreranno alcune tappe della storia dell’uomo, attraverso la storia dell’arte magica, arricchiranno la loro sensibilità verso la cultura e l’arte teatrale, proveranno in prima persona il senso del rispetto degli altri e delle regole, nonché lo spirito di squadra, saranno sensibilizzati ai temi del rispetto dell’ambiente e dell’ecologia, usando la metafora “green”.

Il percorso si concluderà il 25 maggio con uno spettacolo di magia al Teatro Flavio Vespasiano, in cui i bambini avranno la possibilità di esibirsi a fianco di veri professionisti.

Fonte http://www.rietinvetrina.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.