Congresso mondiale degli illusionisti, Walter Maffei porterà a Rimini “Ambiance”

Congresso mondiale degli illusionisti, Walter Maffei porterà a Rimini “Ambiance”
Walter Maffei,artista internazionale poliedrico che spazia dall’illusionismo al cabaret, è tra i finalisti del Mondiale di Magia a Rimini dal 6 al 11 luglio

Walter Maffei,artista internazionale poliedrico che spazia dall’illusionismo al cabaret, è tra i finalisti del Mondiale di Magia a Rimini dal 6 al 11 luglio 2015. Con Walter Maffei la magia diventa tecnica teatrale in una fusione di humor, poesia e sorpresa, con forti sensazioni visive e sonore. In più si contamina con altre discipline, così negli anni Walter ha condiviso la scena con ballerini, percussionisti, ginnasti, fantasisti, attori, cabarettisti e , qualche anno fa, anche con una porno attrice, con la quale ha inscenato divertenti quadretti ironici e goliardici con lo scopo di sperimentare nuove forme d’espressione artistica.

Ciò che fa l’originalità del suo lavoro è la perfezione tecnica ed estetica, condita dalla sua particolare ironia ed un’innata eleganza, e con questi ingredienti Walter darà vita a Rimini ad un personaggio dalla postura e parlata francese con tocchi di coriandoli magici per creare “ambiance”, il suo tormentone che gli ha valso numerosi premi e riconoscimenti dal Trofeo Sitta del Club Magico Italiano nel 2009 al Trofeo francese Championnat de France de Magie vinto nel 2012. Sempre nel 2012 gira in tournee al fianco di Leonardo Manera In “Italian Beauty – Un paese di mostri” nei panni dell’inquietante cameriere che, con le sue strane magie, colora d’una particolare tinta surreale lo spettacolo. Geniale accoppiata fra trasformismo e illusionismo, adatti più che mai a parlare – prodigio dell’arte- del paese dalle mille facce confuse e dalle mille illusioni e ipocrisie.

Maffei, nato e cresciuto sulle sponde del lago di Varese nel 1969, scopre la vocazione per il palcoscenico sin dall’infanzia, affascinato dai varietà televisivi degli anni ’70, dal cinema di Chaplin e Fellini, dal cabaret di Antenna 3 Lombardia e dal teatro popolare dei Legnanesi negli anni ’80. Contemporaneamente avverte un naturale interesse nella magia, che segnerà definitivamente il suo destino di artista; comincia così una formazione autodidatta che lo porterà, nel 1991, ad essere un professionista dello spettacolo grazie anche ad un innato talento.

Gli anni ’90 lo hanno portato a fare esperienze all’estero, in particolare negli Stati Uniti, dove era solito “sostare” per alcuni mesi all’anno; mentre a Milano i due palcoscenici/scuola in cui si è “formato” sono stati La Taverna dei 7 Peccati e la Ca Bianca. Arrivano anche le prime apparizioni televisive, dalle tv locali ai grandi network e le esibizioni in grandi eventi per marche internazionali. Gli anni a cavallo del terzo millennio sono quelli in cui ha lavorato e vissuto a Parigi, inizialmente a Disneyland ed in seguito nei teatri off, dove godrà di gratificazioni personali e professionali (e che gli daranno una cifra stilistica indelebile). In contemporanea, continua ad abbinare il suo lavoro a lunghe permanenze all’estero, con progetti artistici, culturali e umanitari, come una sorta di “attività parallela”. Ma oltre allo studio del palcoscenico, non smette mai di approfondire il significato della parola magia, diventando così anche una sorta di conferenziere sul senso culturale e antropologico dell’illusionismo.

Dal 2012 Maffei è di nuovo attivissimo con Masters of Magic Lab al Caffè Teatro di Samarate fucina di talenti del cabaret nazionale. Negli ultimi anni Walter ha perfezionato anche la sua prima passione, conseguendo la licenza internazionale di skydiving, per potersi lanciare con il paracadute in tutto il mondo. Attualmente si divide tra cabaret, televisione, eventi, laboratori e produzioni teatrali, stage didattici nelle scuole, conferenze, con una sempre viva attività anche in campo sociale nei reparti di pediatria, mentre annualmente organizza come direttore artistico un Galà benefico per la Onlus “Il Ponte del Sorriso” di Varese.

Il Mondiale “made in Italy” è nato grazie all’impegno di “Masters of Magic”, associazione culturale che si occupa di illusionismo e guidata da Walter Rolfo, mago, autore e regista televisivo che, con Alessandro Marrazzo regista, scenografo e compagno d’avventura da molti anni, ha realizzato l’obiettivo di adattare la magia ai nuovi format televisivi e farla arrivare al grande pubblico dalle antenne dei grandi network TV. In Italia i maghi professionisti sono 200, i semi professionisti circa 1.500. Il Club Magico Italiano, la storica associazione nazionale dei maghi con 30 delegazioni regionali, cittadine e simpatizzanti aggrega circa 600 iscritti e con altri club locali fondati da semplici appassionati si arriva attorno ai 100 club. Sono i numeri di un successo e le 4 prime serate che Canale 5 registrerà ai Mondiali di Rimini con uno dei suoi conduttori di punta, Jerry Scotti, confermano che l’illusionismo italiano ha preso la strada giusta.

Continua su http://www.riminitoday.it/eventi/walter-maffei-rimini.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.