Souvenir d’Italie di Davide Rubat Remond 🇮🇹 🇬🇧

Un nuovo effetto di Davide disponibile su https://www.lybrary.com/souvenirs-ditalie-italian-p-924969.html

Con Souvenir d’Italie ho voluto ricordare e celebrare le vecchie, care cartoline turistiche che hanno fatto da contorno alle vacanze di tutti, di chi le viveva e di chi, in modo indiretto le riceveva, quasi come una conquista per una promessa mantenuta.

Souvenir d’Italie è un effetto che permette di fare una previsione impossibile, una città italiana tra le otto raffigurate in cartolina, è scelta o comunque solo pensata da uno spettatore, che le tiene in un mazzetto, tra le sue mani.

Lo spettatore le dovrà distribuire sul tavolo a faccia in giù, coperte dai rispettivi segnaposto, completamente nascoste alla vista. Dopo quest’operazione, nessuno, nemmeno lo spettatore, sarà in grado di conoscere la posizione occupata dalla città che lui stesso ha scelto.
L’esecutore, dopo essere stato girato di spalle per tutto il tempo, riuscirà a individuare la città preferita dallo spettatore e dopo aver eliminato, una ad una, tutte le sette città non coinvolte, annullando le relative postazioni voltando il rispettivo segnaposto, ne rimarrà soltanto una.
L’unica città pensata dallo spettatore.

E non finisce qui! Voltando di dorso l’ultimo segnaposto, quello che si riferisce alla città scelta, si paleserà una grande X sul dorso.
L’unico segnaposto marchiato con una X è proprio quello sotto di cui si andrà a collocare la cartolina prescelta, per mano dello stesso spettatore, tra le otto presenti nel mazzetto.

La cosa assolutamente incredibile è che gli otto segnaposto, che serviranno da copertura per le cartoline, saranno disposti sul tavolo prima che lo spettatore faccia la sua scelta.
L’e-book contiene tutti i modelli da stampare ed eventualmente plastificare (fortemente consigliato), dei segnaposto marchiato (due versioni) e non, delle otto cartoline ed un elenco da utilizzare come promemoria per lo spettatore oppure per indicare agli altri presenti la scelta senza doverla pronunciare.

A new effect from our friend Davide https://www.lybrary.com/souvenirs-ditalie-p-924970.html

With Souvenir d’Italie I have wanted to remember and celebrate the old, beloved tourist postcards that were the backdrop to everyone’s holidays, those who lived them and those who received them indirectly, almost as an achievement for a promise kept.

Souvenir d’Italie is an effect that makes it possible to make an impossible prediction: one Italian city out of the eight depicted on the postcard is chosen, or even only thought of, by a spectator, who holds them in a bunch in his hands.

The spectator will have to distribute them face down on the table, covered by their respective place cards, completely hidden from view. After this operation, no one, not even the spectator, will be able to know the position occupied by the city he has chosen.

The performer, after having his back turned the whole time, will be able to identify the spectator’s favorite city, and after having eliminated, one by one, all the seven cities not involved, cancelling their positions by turning over their placeholders, only one will remain.

The only city chosen by the spectator.

And that’s not all! If you turn over the last placeholder, the one referring to the chosen city, a big X will appear on its back.
The only placeholder marked with an X is the one underneath which the spectator will place the postcard chosen from the eight in the packet.
The absolutely incredible thing is that the eight placeholders, which will serve as a cover for the cards, will be placed on the table before the spectator makes his or her choice.
The e-book contains all the templates to be printed and possibly laminated (strongly recommended), the branded (two versions) and unbranded place cards, the eight postcards and a list to be used as a reminder for the spectator or to indicate to others present the choice without having to say it.

Andrea Clemente Pancotti

Principalmente sono io Andrea Clemente Pancotti: infanzia rovinata dai fascicoli di “STUPIRE!” di Carlo “Mago Fax” Faggi. Abbandona l’Arte per poi riscoprirla alla soglia degli ‘anta.“. Ora il team si e’ allargato, siamo comunque un gruppo di amatori, seriamente innamorati della Magia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: