Il Circolo Blink dona 1000 euro all’ospedale di Cuneo

COMUNICATO STAMPA

SI PUÒ FARE MAGIA ANCHE IN PANDEMIA CON LA SOLIDARIETÀ

Blink il Circolo Magico più felice del mondo dona 1000 euro all’ospedale di Cuneo e ci svela i trucchi per restare a casa.

DRONERO – A distanza di circa un mese dall’inizio della dichiarata pandemia, tutti ci ritroviamo chiusi nelle nostre case e chi non è in prima linea per la lotta contro il COVID19, attraverso un comportamento intelligente e paziente, cerca di dare il suo piccolo contributo nel rispetto di se stesso e degli altri. A Dronero gli amici di Blink, il circolo magico più felice del mondo, continuano a stupire con i loro impegni a distanza, la solidarietà e la programmazione delle attività future. Per un mese intero la piccola Miriam, la più giovane maga del circolo, ha allietato le giornate di chi si “sintonizzava sui social” per stupirsi con le sue pillole di magia. In momenti così difficili è proprio la freschezza e l’innocenza dei bambini ad essere un toccasana per il fisico, il cuore e l’anima.

Anche il cuore magico di tutti i soci e simpatizzanti è sempre in fermento: stanno prendendo forma idee nuove, percorsi tutti da scoprire, iniziative che possano arrivare al cuore e attività benefiche e di speranza per il futuro. È partita da Diego l’idea di aiutare in questo momento di emergenza la provincia di Cuneo con una donazione di solidarietà a favore della Fondazione Azienda Ospedaliere Santa Croce e Carle di Cuneo Onlus. «Abbiamo subito accolto con entusiasmo questa proposta che non poteva che arrivare dal nostro magico tesoriere – spiega Giorgio Barbero, presidente di Blink – abbiamo versato 1.000 euro e poter far questo oggi, è ciò che mi e ci rende orgogliosi di essere davvero il circolo magico più felice del mondo. Una piccola goccia nel mare della speranza: questa è anche magia».

L’aspetto sociale è di casa a Blink, fin dalle origini, cinque anni fa, con l’impegno scritto nello statuto, di svolgere attività mensili dedicate agli anziani ospiti delle case di riposo della Provincia. «Dobbiamo finalizzare la magia e distribuire stupore anche negli angoli più nascosti e inconsueti – racconta Saveria, membro del direttivo di Blink – puntiamo ad essere sempre più attivi nel mondo sociale, anche se a distanza, con pillole di magia e attività legate a ciò che regala felicità. Oggi lo facciamo attraverso i canali social, per cui vi invitiamo a seguirci e a dilettarsi con noi».

In ottemperanza alle disposizioni di legge anche la partecipata rassegna Sim Sala Blink è stata sospesa. Da cinque anni a questa parte, una volta al mese, la rassegna patrocinata dal Comune di Dronero e dall’ATL Cuneese, porta a Dronero i migliori illusionisti internazionali con spettacoli nel teatrino della sede o nel teatro Iris. «La rassegna è stata rimandata al prossimo anno – conferma Giorgio Barbero – ma noi non ci rassegniamo: stiamo già programmando la sesta edizione, partendo proprio dagli artisti che non si sono potuti esibire in questi mesi. È un momento difficile anche per tutto il comparto dello spettacolo e noi con Sim Sala Blink facciamo il nostro meglio per dare un incentivo e un sostegno alla nostra arte.

Blink non si ferma, anche se al momento è necessario restare a casa per il bene di tutti». Siamo tutti fiduciosi affinché si ritorni alla normalità e anche il magico micro mondo di Blink, nella suggestiva Dronero, riprenda la sua vita quotidiana con le serate di studio e divulgazione dedicate ai soci del venerdì, l’unica “Squola di Magia” dedicata ai neofiti di quest’arte, la rassegna magica e gli appuntamenti sociali nelle case di riposo. Le prospettive sono tante e buone, conviene restare in contatto con l’associazione attraverso il sito internet www.blinkcircolomagico.it e i canali social. Come si dice da queste parti “don’t Blink” non chiudere le palpebre perché potreste perdervi lo stupore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.