5 Domande: Luca Volpe

Oggi siamo riusciti anche ad avere una intervista con Luca Volpe (www.lucavolpe.com , anche il sito www.mentalistaitaliano.com ed il suo completissimo canale Youtube) e vista la caratura del personaggio le domande sono diventate 5 + 1!
Ecco, prima di partire, una mini biografia presa da Masters of Magic:

“Socio del prestigioso Magic Circle di Londra, primo Illusionista in Italia ad aver introdotto la “Street Magic”.
 Luca Volpe e’ anche autore di libri e dvd per mentalisti distribuiti da Titanas Magic Productions.
Con il suo show FEEL THE REAL MAGIC continua ad incantare il pubblico internazionale esibendosi nei migliori hotel, casino e navi da crociera. Luca Volpe e’ il primo illusionista in Italia a far apparire, levitare e sparire a mezz’aria una moto modello chopper. Illusione e routine esclusiva personalizzata per lui da Mike Michaels e Bill Smith a Las Vegas” http://www.mastersofmagic.it/members/lucavolpe/profile/

Come ti sei avvicinato alla prestigiazione?

Un po come tutti all’eta’ di 7 anni con la scatola di Silvan!
Successivamente entrai nel club magico della mia regione e nel 1987 conobbi Tony Binarelli il quale mi diede la possibilita’ di iscrivermi al Ring 204 di Roma.Devo ringraziare Tony ed il Mago Martin che mi hanno molto aiutato nella mia formazione magica.

Il momento che ricordi più intensamente della tua esperienza da prestigiatore.

Sicuramente il premio televisivo che ho ricevuto per aver introdotto la Street Mgaic in Italia diversi anni fa e la recente premiazione con al Silver Satar al prestigioso Magic Circle di Londra, per il mio show dal vivo e il contributo al mentalismo nel mondo.

Quali sono i personaggi che ti hanno influenzato di più ed in che modo?

Piu’ che influenzato sono persone che ammiro per la loro creativita’ a per aver portato una grande innovazione nella magia e nel mentalismo. Sto parlando di Dough Henning, David Copperfield, Derren Brown, senza ovviamente dimenticare i grandi come Dunninger, Annemann che sono senz’altro motivo di riferimento ed ispirazione.

Quale aspetto della nostra arte preferisci?

Sicuramente vedere il pubblico stupito ed affascinato. Soprattutto quando mi esibisco come “psychic entertainer” in quanto le miei routine hanno non solo lo scopo di stupire ma anche di dare emozioni alla gente, vederli energizzati dopo lo show e’ sicuramente emozionante.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Sono ora in tour in UK cone la mia conferenza di mentalismo fino a fine dicembre per poi riprendere il tour da fine Gennaio a fine Febbraio.
E’ appena uscito il mio nuovo DVD “IN MY MIND 2” che presentero’ a febbrario alla convention di Blackpool e tra pochi giorni andra’ in onda un programma TV che ho registrato qui in UK che si intitola “Cruising with the Stars”. Per coloro che vorranno assistere alla mia conferenza in Italia faro’ un seminario/conferenza all’UNICORN del Mago Ascanio a Marzo, i posti saranno limitati e gia’ abbiamo molte prenotazioni, quindi consiglio a tutti di fare in fretta nel prenotare i loro posti!

Vivi in inghilterra? Che vantaggi hai trovato per la tua carriera professionale?

Vivo tra l’Italia e UK vicino Londra e sicuramente i vantaggi sono tanti sia a livello professionale che di qualita di vita. Purtroppo oggi in Italia la nostra arte e’ vista con poco rispetto e lavorando in giro per il mondo me ne sono sempre piu reso conto, forse anche dovuto a molti improvvisati che acquistano cose di bancarella spacciandosi come professionisti.
Anche la televisione italiano non da molto spazio al nostro lavoro, qui ad esempio in UK, almeno 3 volte a settimana si vede magia in TV, mi auguro che con il tempo anche nel nostro paese si inizi a dare piu spazio a quest’ARTE… perche’ di ARTE si tratta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.