Tiziano Grigioni “Il Segreto”, recensione

Attenzione! In queste note di conferenza Tiziano Grigioni, il famigerato Hipster Trickster, vi spiega il vero unico segreto. La Magia non sono i vostri “trucchetti”, la Magia siete voi!

Difficile fare una recensione completa ed obiettiva, in primo luogo perche’ mi trovo d’accordo su tutta la linea con Tiziano, e non posso che essere contento di quello che ho letto, e secondo perche’ e’ una persona molto piacevole e competente, e quando parlo con lui mi trovo in sintonia.

Tiziano Grigioni e’ la Nuova Magia, quella “studiata”, che pero’ vuole “staccarsi” dal passato, senza rinnegarlo, e proporre qualcosa di nuovo, moderno, più “fico”, con più barba e con i pantaloni troppo stretti.

Dopo l’interessante prefazione di Davide Calabrese, Tiziano ci parla della sua visione della Magia, paragonandola ad un quadro impressionista, leggendo il testo mi e’ venuto subito in mente la citazione di Leonardo Da Vinci “Sono i dettagli che fanno la perfezione ma la perfezione non è un dettaglio”.

Molto interessante e’ leggere del background del Grigioni, e della sua esperienza teatrale.

Si passa poi all’importanza dello studio del proprio personaggio, fondamentale per far arrivare la propria Magia al pubblico, alla struttura delle presentazione di un effetto, ed al come affrontare il pubblico.

Le note “cartacee”, si concludono qui, sono circa una ventina di pagine scritte fitte e molto interessanti.

Ma c’e’ di più!

In un link si puo’ accedere ad un video di circa 40 minuti dove il nostro “Barbone” illustra e spiega alcuni dei suoi effetti da close-up.

Se volete maggiori informazioni contattatelo via facebook https://www.facebook.com/tiziano.grigioni

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*