21-27/4/2018, Torino, Avner the Eccentric 🗓 🗺

Spettacolo e Workshop

21 aprile 2018 (h.21.00) – Rassegna Potpourri: spettacolo di AVNER EISENBERG
22 aprile 2018 (h.18.00) – Rassegna Potpourri: spettacolo di AVNER EISENBERG
Dal 23 al 27 aprile – WORKSHOP con AVNER EISENBERG

Atelier Teatro Fisico Philip Radice
Via Carmagnola, 12, 10152 Torino TO

Per maggiori informazioni visitate il sito http://www.teatrofisico.com/season-201718/

Evento Facebook https://www.facebook.com/events/1586388254814317/?active_tab=about

Avner Eisenberg è un performer americano di avanspettacolo, clown, giocoliere, mimo e prestigiatore.

Visita il suo sito https://www.avnertheeccentric.com

“EXCEPTIONS TO GRAVITY” di e con Avner the Eccentric

LO SPETTACOLO

Exceptions To Gravity è uno spettacolo pieno di gioia e allegria che vede in scena Avner The Eccentric, un uomo dalla barba bianca che indossa delle bretelle rosse!

Che cosa può fare Avner? Può tenere in equilibrio sul mento una grande scala di legno e una metallica ancora più grande. Può prendere alcuni pezzi di carta dal pavimento, arrotolarli in mano e trasformarli magicamente in un foglio unico. Può ballare con una pila di bicchieri di carta e attraversare una corda molle.

Che cosa non può fare? Non riesce a tenere un pacchetto di sigarette tra le mani senza farlo cadere sul pavimento, trovandosi in difficoltà per riprenderlo. Non riesce a tenere i pantaloni su e il cappello continua a sfuggirgli dalla testa. Rimanere ripetutamente appeso a manici di scopa e mazze da baseball.

Lo spettacolo è reso ancora più piacevole dalle qualità infantili di Avner, dalla sua dolcezza nell’interazione con il pubblico e dalla sua gioia nell’esibizione. Il suo volto espressivo e gli sguardi a occhi spalancati attirano l’attenzione. Nonostante non parli mai, ciò che sta succedendo in scena è sempre molto chiaro. È raro sedersi in un teatro e mantenere il sorriso per ottanta minuti, ma in presenza di Avner provare a restare seri è davvero una sfida.

Lo spettacolo Exceptions To Gravity grazie al suo semplice umorismo semplice è divertente per tutti.

Target: per un pubblico di tutte l’età e nazionalità. Durata: 80′

AVNER THE ECCENTRIC

Da bambino aveva la passione per i serpenti e la giocoleria. Avrebbe voluto diventare medico, ma dopo anni come chimico e biologo di successo, i suoi genitori lo spinsero alla performance.

Consegue così la laurea in teatro all’università di Washington nel 1971. Studia a Parigi con Jacques Lecoq per due anni e mentre si esibisce nella capitale francese, viene arrestato per buffoneria in pubblico.

Al suo ritorno degli USA, insegna alla Dell’Arte International School of Physical Theatre, di Carlo Mazzone Clementi, in California.

Avner ha partecipato all’Edinburgh Festival, Israel Festival, Festival of American Mime e all’International Festival du Cirque a Monte Carlo, recentemente è stato inserito nell’International Clown Hall of Fame. È conosciuto anche per aver recitato nel film Il gioiello del Nilo, con Michael Douglas e Kathleen Turner.

Ha tenuto corsi di clowneria e performance eccentrica negli USA, Francia, Germania, Finlandia, Belgio, Giappone, Spagna. Ad aprile verrà in Italia all’Atelier Teatro Fisico per condurre un workshop e portare in scena il suo spettacolo Exceptions to Gravity.

QUANDO

– Sabato 21 aprile, h. 21.00 (h. 20.30 benvenuto con stuzzicherie)
– Domenica 22 aprile, h. 18.00 (h. 17.30 “Tea time at Theatre”, momento di incontro con l’artista, a base di tè e pasticcini)

DOVE

Teatro 3D, presso Atelier Teatro Fisico Via Carmagnola, 12 – Torino

BIGLIETTI

Sabato: 10€ intero, 8€ prevendita in sede, 7€ under 12 e over 65
Domenica: 10€ intero, 8€ prevendita in sede, 7€ under 12 e over 65

PRENOTATI ORA:

Chi avesse prenotato è pregato di venire a ritirare i biglietti 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo, in caso contrario la prenotazione non sarà ritenuta valida. Grazie!

INFO E PRENOTAZIONI

info@teatrofisico.com
Tel. 011.24.90.112
Cell. 348.10.26.073
www.teatrofisico.com

La precisione di Chaplin e la follia dei Fratelli Marx. Un’enciclopedia vivente del divertimento. Guardare alle voci Mimo, Clown, Illusionista, Giocoliere, persino Funambolo. E soprattutto Poeta. Il tutto senza una parola. Parlano le sue gag che si rincorrono per tutto lo spettacolo come in un concerto jazz. Dopo un tirocinio di tecnica e fantasia a Parigi dal celebre Jacques Lecoq, diventa attore di cinema (Il gioiello del Nilo), teatro (Aspettando Godot) e TV (Webster). Ma soprattutto un grande clown da palcoscenico invitato ai più importanti Festival del Comico. Il suo nome è nella International Clown Hall of Fame. Con lo spettacolo Gravità fuori legge, partito dai grandi teatri statunitensi, ha riscosso successo in tutto il pianeta. Nelle sue mani oggetti semplici come sedie, scale, corde, fazzoletti di carta diventano parte di un mondo magico ed esilarante. Degli origami della fantasia.

Avner Eisenberg nasce ad Atlanta, in Georgia. Sin dall’infanzia i genitori incoraggiano la sua vena artistica spingendolo ad interessarsi al teatro e, in particolare, all’arte della giocoleria. Nel 1971 si laurea in Discipline Teatrali presso l’Università di Washington e in seguito approfondisce i suoi studi a Parigi seguendo gli insegnamenti del celebre pedagogo Jacques Lecoq. Di ritorno negli Usa ricopre la carica di insegnante presso la Dell’Arte School of Physical Comedy di Carlo Mazzone Clementi in California. Parlando dei suoi maestri Avner ha spesso dichiarato “Lecoq mi ha insegnato ogni cosa che conosco e Carlo mi ha insegnato il resto”. Il suo one man-show, “Avner the Eccentric”, è stato il successo della stagione 1984-1985 a Broadway. In seguito ha partecipato a numerosi spettacoli teatrali quali “La Commedia degli Errori” di Shakespeare presso il Lincoln Center di New York e a molteplici tournée della piéce teatrale “Aspettando Godot” di Beckett. Al di là alle esperienze teatrali Avner è noto al grande pubblico soprattutto per il ruolo del ladro nel film “Il Gioiello del Nilo” con Michael Douglas e Kathleen Turner. Inoltre ha preso parte al film “Brenda Starr” interpretato da Brooke Shields e alle serie televisive “Webster” e “Mathnet”.

Nel corso della sua carriera prende parte ed è premiato dalle giurie internazionali di molti prestigiosi festival di circo, teatro e magia di tutto il mondo. A Edimburgo si aggiudica il premio New Faces Award e al Festival del Circo Internazionale di Monte Carlo vince il premio speciale della giuria. Partecipa inoltre a numerose rassegne, quail: Montreal International Comedy Festival, London International Mime Festival, Festival of American Mime, New York Clown Theatre Festival, Fool’s Festival, New York Magic Symposium, International Movement Theatre Festival, Arosa International Humor Festival, Barcelona International Clown Festival, Leipzig Lach Messe, St Gervais International Theater Festival. Di recente il suo nome è stato inserito nella lista dei clown della International Clown Hall of Fame. Oltre al ricco curriculum artistico, Avner si distingue anche come formatore tenendo in tutto il mondo work-shop di clownerie mirati a supportare il lavoro terapeutico svolto dagli operatori dell’ambito socio-sanitario. Attualmente ricopre la carica di direttore artistico del Festival di arti comiche “Phyzgig” e dirige il Celebration Barn Theater e la compagnia Acorn Productions.

Fonte http://www.circoedintorni.it/Teatro/Avner_the_Eccentric/Avner_the_Eccentric.html

Avner Eisenberg “Avner the Eccentric” (born August 26, 1948) is an American vaudeville performer, clown, mime, juggler, and sleight of hand magician.[1] He played the title role (the Holy Man known as the “Jewel”) in the 1985 film The Jewel of the Nile.[2][3] John Simon described him in 1984 as “A clown for the thinking man and the most exacting child.”[4]

Born in Atlanta, Georgia, Avner went to four different universities with a variety of tentative majors; he ultimately received a theater degree from the University of Washington in 1971. He then studied mime in Paris under Jacques Lecoq, interrupting those studies to spend some time as a puppeteer. Returning to the U.S., he taught at Carlo Clementi’s Dell’Arte International School of Physical Theatre in California.[1]

He performed at Renaissance fairs and on stages, before playing the title role in the 1985 film The Jewel of the Nile, a film that also featured his fellow vaudevillians The Flying Karamazov Brothers.[1] In a generally negative review of that film, Janet Maslin singled out Avner for praise: “Avner Eisenberg very nearly steals the film…”[3] Roger Ebert, on reviewing the film, also singled Eisenberg out as “a true comic discovery”.[5]

Other notable roles have included a self-titled 1984 Broadway show, an appearance in a 1987 Lincoln Center production of Shakespeare’s The Comedy of Errors, and the principal role Srulik the ventriloquist in the 1989 Broadway play Ghetto. He has also played both Vladimir and Estragon in productions of Samuel Beckett’s Waiting for Godot, costarred with his wife, Julie Goell, in the world premiere of Zoo of Tranquility, and portrayed Robert Crumb in Comix.[1]

He has performed his wordless solo act at numerous festivals, including the Edinburgh Festival, Israel Festival, Festival of American Mime, and the International Festival du Cirque in Monte Carlo.[1] In 2004 he sold out the Theatre Fontaine in Paris for three months.[6]

In addition to his performing, he is certified as an Ericksonian Hypnotist and NLP Master Practitioner, and has taught workshops on silent theater skills as a therapeutic tool for students and professionals in health care, education and counseling, as well as teaching theater workshops.[6] He also sits on the Board of Directors of the Etz Chaim Synagogue (Portland, Maine).[6] As of 2009, he lives on an island in Maine.[6]

Fonte https://en.wikipedia.org/wiki/Avner_the_Eccentric

from to
Spettacoli ed Eventi
Torino, TO, Piemonte, Italia Mappa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *