Gaetano Triggiano è profeta in patria

Gaetano Triggiano la star dell’illusionismo è profeta in patria

PONSACCO. Due date i cui biglietti sono stati letteralmente “spazzolati”. E così gli organizzatori del primo spettacolo vero e proprio di Gaetano Triggiano a Ponsacco hanno pensato a un terzo…

PONSACCO. Due date i cui biglietti sono stati letteralmente “spazzolati”. E così gli organizzatori del primo spettacolo vero e proprio di Gaetano Triggiano a Ponsacco hanno pensato a un terzo appuntamento. Inevitabile: un personaggio mondiale dell’illusionismo che si esibisce nella “sua” Ponsacco non poteva che fare il tutto esaurito, dopo l’apparizione fatta alla serata per gli alluvionati.

«I miei concittadini hanno risposto in una maniera eccezionale, che non mi sarei mai aspettato», dice Triggiano, guardando il palco del teatro cinema Odeon dove si svolgerà lo show, riadattato agli spazi ridotti dell’area in cui si esibirà.

Già, perché lo spettacolo dovrà per forza tener conto che il palco dell’Odeon non è certo quello di un grande teatro o un palasport di una delle tante capitali del mondo in cui è abituato a esibirsi il quarantenne cresciuto nella zona delle scuole Fucini. «È chiaro che non possiamo riproporre tutto quello che questo spettacolo prevede – spiega – Le dimensioni del palco impongono alcuni cambiamenti che, però, non snatureranno un percorso in cui racconterò la mia storia da quando provavo trucchi in cantina a nostri giorni in cui sono riuscito a lavorare in tutto il mondo».
Inevitabile tornare indietro nel tempo seduti nelle poltroncine dell’Odeon. «I miei coetanei andavano a giocare a pallone alla Rinascita – dice – Io invece stavo a casa e facevo finta di segare in due mia nonna Lina o di nascondermi da mia mamma Italia».

Ricordi indelebili di una giovinezza che Triggiano rivive oggi: dopo aver abitato a Pisa e a Roma, è tornato a vivere a casa, sopra l’abitazione dei genitori. «Per me è una grande soddisfazione – sottolinea – perché così posso vivere la quotidianità in mezzo ai miei cari e agli amici di sempre». L’illusionista, infatti, si concede serate al bar a giocare a carte con i ragazzi con cui è cresciuto.

«Ponsacco e i miei amici sono parte della mia vita – racconta – Non sapete quante volte mi sarebbe piaciuto organizzare un viaggio con le persone a me più care per far vedere loro dove mi esibisco. Al palasport Mosca, in particolare, dove ho fatto 12 serata sempre col tutto esaurito: 21mila persone alla volta. Oppure a Parigi o in Cina. In questa cittadina tutto è cominciato e le tre date che siamo riusciti a organizzare sono anche un ringraziamento a tutti quelli che mi vogliono bene e mi sostengono».

Triggiano si esibirà all’Odeon il 16 aprile alle 21,30, il giorno dopo alle 16,30 con l’aggiunta del terzo appuntamento lo stesso giorno alle 21,30. Domenica 17 aprile, quindi, doppio evento. I biglietti per i primi due sono esauriti, quelli per il terzo sono in vendita alla biglietteria del cinema ponsacchino e da Interni Panicucci a Ponsacco (telefono 0587 730188).

Continua su http://iltirreno.gelocal.it/pontedera/cronaca/2016/03/01/news/gaetano-triggiano-la-star-dell-illusionismo-e-profeta-in-patria-1.13049225

1 Trackback / Pingback

  1. Gaetano Triggiano è profeta in patria – Auto Magic

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*